“Non sono più a Uomini e Donne perché…”: cavaliere spiffera l’assurda verità

“Non sono più a Uomini e Donne perché…”: cavaliere spiffera l’assurda verità

In una recente intervista un ex cavaliere ha raccontato il motivo per cui non si trova più a Uomini e Donne.


L’ex cavaliere di Uomini e Donne Marco Alabiso in una recente intervista a PiùDonna ha raccontato la sua esperienza all’interno del programma. Ha parlato della sua frequentazione con Ida Platano e di come ad un certo punto sia terminato tutto perché lei ancora innamorata di Riccardo Guarnieri. Ecco cosa ha detto.


Leggi anche: Uomini e Donne, trono over: oggi, lunedì 8 aprile, Gemma conosce un nuovo cavaliere

Uomini e Donne, ex cavaliere ammette tutto

Nel corso dell’intervista rilasciata a PiùDonna, Marco Alabiso ha raccontato del perché non si trova più nel programma e di come si è conclusa la sua conoscenza con Ida Platano:

Non sono più a Uomini e Donne perché ero andato per Ida. Avendo lei scelto Riccardo, mio malgrado ho dovuto andarmene. Se qualcuno mi avesse chiesto di restare sarei rimasto volentieri. […] Sono sceso esclusivamente per Ida perché vedendola in televisione mi interessava, mi piaceva e mi incuriosiva. E’ finita perché lei ama ancora Riccardo e quando lui ha cominciato a mettersi in mezzo alla nostra storia lei ha cominciato a cambiare anche carattere. Si è avverato quello che pensavo, cioè che lei avesse ancora intenzione di provarci con lui.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: Ida Platano “Quando ho visto Riccardo ballare con Roberta, mi sono sentita morire”

Poi ha aggiunto dettagli relativi alla loro frequentazione che avrebbero dato ‘fastidio’ a Riccardo:

Il bacio è stata una cosa capitata per caso. Riccardo ha sicuramente provato fastidio, dopo questo filmato ha cominciato sempre più a mettersi in mezzo nella nostra relazione. Da lì sono cominciati gli scontri e io ho iniziato ad attaccarlo pesantemente perché volevo metterlo al suo posto. Esagera, vuole fare la star. Non ci siamo mai chiariti perché lui non affronta le persone faccia a faccia. Quando gli ho chiesto di venire fuori ai camerini per discutere non si è neanche presentato. Lui è bravo solo davanti le telecamere. La loro telecamera era una cosa scontata. Ho capito che c’era qualcosa di più tra loro quando entrambi frequentavano altri, ma intervenivano sempre nella conoscenza dell’altro. Poi si sono messi a ballare insieme, si punzecchiavano a vicenda, ma solo per riavvicinarsi. Anche quando Ida usciva con me lui voleva sapere tutto. Dove andavamo, che avremmo fatto.