Nicole Minetti: film porno sì, film porno no. Arriva il comunicato stampa

Nicole Minetti: film porno sì, film porno no. Arriva il comunicato stampa

Le dichiarazioni si Diva e Donna. Il comunicato stampa che smentisce. Nicole Minetti non lascia la politica per il cinema. Nicole Minetti non farà un film porno.


Il settimanale Dive e Donna qualche giorno fa ha riportato le parole del Consigliere Regionale della Lombardia, il cui nome è comparso in fascicoli giudiziari legati alle vicende di Silvio Berlusconi, ma non ci dilungheremo su questo. Quello che si è appreso direttamente da Nicole Minetti, secondo il giornale è stato:

“Basta, mi attaccano tutti. Nessuno mi difende, nemmeno all’interno del PDL. Dalla politica ho avuto solo problemi. Adesso mi hanno offerto di girare un porno e voglio accettare”

All’udire queste parole, tutti sono impazziti. La notizia ha fatto il giro della rete, il giro dei giornali, il giro dei telegiornali e via attacchi da tutte le parti, non solo politiche. Nicole Minetti torna a ruoli più affini allo spettacolo? E allora cosa ci fa in politica (come se non bastasse il domandarselo da tempo immemore)? Saperlo potrebbe essere d’aiuto.

Arriva secco, veloce e diretto un comunicato stampa pronto a smentire questa voce infondata, questa voce falsa. Queste parole di sicuro impatti mediatico. (Ma come, non era stata un’intervista?)

“E’ tutta una balla, notizie false e infamanti che hanno provocato danni devastanti alla mia persona… smentisco la purtroppo interminabile, ingiustificabile, fantasiosa serie di notizie apparse su vari organi di comunicazione… si continua a trattare di fatti mai accaduti, a me non attribuibili e assolutamente distanti dalla verità”

Prosegue ancora:

“Tra gli ultimi cito due esempi per tutti: il mio falso profilo twitter che parla al mio posto e nonostante tutti lo sappiano e lo affermino non basta a evitare le inverosimili, interminabili quanto risibili polemiche che ne seguono. Ancor più stupefacente risulta la balla del porno, falsa e inventata, che tuttavia trova dignità in sede istituzionale, tanto da far gridare allo scandalo chi non ha altri argomenti e che è disposto a credere a qualsiasi nefandezza pur di attaccarmi”

Un falso, una dichiarazione finta solo per vendere più copie, un modo per attirare l’attenzione. Nicole Minetti non ci pensa due volte e mette in mezzo anche gli avvocati:

“Mi piacerebbe anche solo poter sperare che questa indiscriminata e continua violenza possa finire. Nel frattempo, ovviamente, sto valutando con i miei legali ogni iniziativa da intraprendere contro chi vuole distruggere la mia figura di donna e il ruolo di politico che ricopro con impegno e orgoglio da sempre”

Insomma, se qualcuno di voi avesse pensato che finalmente la politica avrebbe potuto tirare un sospiro di sollievo, resterà deluso. Nicole Minetti non lascia il PDL e orgogliosamente continua nel suo lavoro.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto