MySpace rinnovato: eccolo in anteprima [VIDEO]

MySpace rinnovato: eccolo in anteprima [VIDEO]

Attraverso un aggiornamento condiviso su Twitter, torna a nuova vita uno dei social network più amati di sempre, stiamo parlando di MySpace.


Se avete tra i 25 e i 40 anni probabilmente la vostra emozione in questo momento è forte. Io di anni ne ho 27 e quando ho appreso che una nuova versione di MySpace si sta affacciando sul web ho sentito un po’ di gioia crescere in me, per svariati motivi.

MySpace è stato il primo social network con cui mi sono relazionata: c’era la possibilità di scrivere il blog, di cambiare lo sfondo, di avere una colonna sonora, di caricare foto e album e di avere amici, tanti amici con cui poter anche chattare. Insomma se Facebook è decollato, lo deve solo e soltanto a MySpace, il social network per eccellenza.

Sì, lo penso e penso che da sempre è stato migliore della creatura di Zuckerberg, semplicemente perché Facebook non ha inventato nulla fondamentalmente, è questo il punto.

Torna MySpace in una veste tutta nuova, attraverso un aggiornamento condiviso su Twitter, a presentare l’anteprima in video del nuovo restyling che caratterizzerà la piattaforma sociale, ci ha pensato Justin Timberlake. E, attenzione attenzione, c’è il rischio di una forte delusione, ma non lasciatevi abbattere.

E sì, perché la nuova interfaccia di MySpace somiglia molto a Pinterest e ha anche qualcosa di Google+ per tablet, la barra di navigazione posta orizzontalmente. Per essere simile agli altro social network poi, si potrà vedere il flusso degli aggiornamenti condivisi da chi è nella propria rete ed è presente anche un’area dedicata ai contenuti di tendenza, dove compaiono eventi, video, musica e altro.

 

Insomma, MySpace ci sarà e sarà completamente diverso da quello a cui siamo affezionati, perderà tutto il suo “fascino” old school e tutto quello che ci ha iniziato al fantastico mondo dei social network. Se anche voi non ne sentite l’esigenza e custodite ancora il vostro vecchio profilo nel quale entrate una o due volta all’anno, alzate la mano.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto