Microsoft: presentata la nuova Xbox One

Microsoft: presentata la nuova Xbox One

Mostrate le anteprime dei nuovi giochi, sarà disponibile a novembre per 499 €


Nella prima presentazione della sua nuova consolle di punta, il 21 maggio, Microsoft oltre a mostrare il design di Xbox One, ne aveva annunciato le specifiche tecniche, illustrato le capacità social e l’ecosistema che vi gira attorno. Lo spettacolare evento messo in scena all’E3 di Los Angeles, la fiera del videogame più importante del mondo, doveva però sopperire alla grande mancanza della prima occasione: i giochi, ai quali non si era ancora nemmeno accennato.

L’evento in programma quale preludio a E3, è stato costruito in modo molto spettacolare e ha messo in scena il campionario di titoli di cui sarà fornito il nuovo prodotto dell’azienda di Redmond. Non è mancato qualche contrattempo, dovuto alla gioventù del sistema, che verrà certamente sistemato in vista del lancio sul mercato di Xbox One che avverrà nel novembre 2013, in tempo per sfruttare l’onda delle prossime festività natalizie.

I titoli di maggiore appeal nei confronti della platea in sala e più in generale di tutto l’universo dei gamers si sono rivelati, come prevedibile, quelli sportivi e del genere sparatutto. Il primo a essere mostrato è stato Metal Gear Solid 5: Phantom Pain, che ha stupito, come quasi tutte le anteprime mostrate, per la propria resa grafica. L’evento è poi proseguito con punte di spettacolo puro, come l’apparizione nella parte dedicata a Forza 5 Motorsport, gioco dedicato alle corse automobilistiche, di una vero bolide di Formula 1, messo a disposizione dalla scuderia McLaren. Interessante novità il motore di intelligenza artificiale in grado di replicare lo stile di guida del giocatore e permettere il gioco in multigiocatore online, senza essere fisicamente davanti alla consolle.

Non ha deluso la più importante esclusiva Xbox degli ultimi anni: la saga Halo. L’ultimo capitolo della saga di fantascienza, il quinto, si è mostrato in una clip molto spettacolare ma che non ha interessato il gameplay del gioco, probabilmente non ancora pronto per essere pubblicato; Halo 5 non arriverà infatti prima del 2014, quando però potrebbe godere del traino della futura serie televisiva prodotta da Steven Spielberg.

Ciò che più lascia perplessi i fan di tutto il mondo però è il silenzio sulle questioni più sentite: la politica riguardante i giochi usati (che non potranno essere scambiati liberamente tra gli utenti) e la connessione online (costantemente necessaria, almeno una volta ogni 24 ore). Il diretto concorrente Sony, che nel contesto dello stesso evento ha presentato al mondo PlayStation 4, ha approcciato direttamente le questioni all’insegna della liberalità e questo, almeno nel primo periodo di vendita, potrebbe rivelarsi un vantaggio sostanziale.

Il prezzo inoltre non proprio popolare di 499$, determinato in parte dalla presenza del Kinect di seconda generazione (l’accessorio di cattura dei movimenti del giocatore nello spazio, migliorato rispetto alla prima edizione) potrebbe poi fare il resto e Microsoft rischia di trovarsi già a rincorrere, tanto la concorrenza di PlayStation quanto il proprio popolo di affezionati. (f.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto