Micol Olivieri ha rischiato la morte per dare alla luce Arya

Micol Olivieri ha rischiato la morte per dare alla luce Arya

Micol Olivieri, l’ex attrice bambina che aveva iniziato a 9 anni con il cortometraggio “Turno di notte” con Leo Gullotta…


Micol Olivieri, l’ex attrice bambina che aveva iniziato a 9 anni con il cortometraggio “Turno di notte” con Leo Gullotta e che ora interpreta Alice Cudicini, la figlia di Lucia Liguori (Elena Sofia Ricci) e I Cesaroni a ventun anni ha messo al mondo la figlia Arya avuta con il ventiquattrenne attaccante della “Lupa Castelli Romani” Christian Massella.

Secondo Micol Olivieri a 21 anni è l’età perfetta per iniziare una famiglia, nonostante ammetta che è successo tutto molto velocemente. La coppia, difatti, si è conosciuta un anno e tre mesi fa ma si è innamorata immediatamente e ha fortemente voluto un figlio.

La bambina, che si chiama Arya, nome tibetano che significa nobile, sarà il coronamento di un sogno d’amore che ha portato Micol Olivieri e il suo Christian a sposarsi l’11 luglio in uno scenario idilliaco all’Olgiata.

Idillio d’amore che ha rischiato di finire in tragedia, Micol ha avuto un parto difficile e ha rischiato di morire per mettere al mondo la figlia.
La bambina, nata pretermine, non è stata potuta far nascere naturalmente in quanto la mamma ha un problema al cuore che ha reso necessario il cesareo.
La gravidanza era stata senza intoppi ma dopo il parto Micol Olivieri ha passato tre giorni a letto e ha sofferto molto ma è stata ripagata dalla sua bambina: “quando ho visto la mia bambina ho capito che la vita è un miracolo”.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto