Manuel Bortuzzo contro Mara Venier, la Rai tuona: “Rispetto per il pubblico!”

Chiara Carnà
  • Laureata in lettere e filosofia
  • Esperta in cinema e televisione
11/05/2022

Manuel Bortuzzo contro Mara Venier, la Rai tuona: “Rispetto per il pubblico!”

Il ‘caso Bortuzzo’ a Domenica In tiene ancora banco non solo sui social, ma anche in Rai. Mara Venier è al centro di una bufera mediatica e non è detto che, stavolta, riesca a uscirne a testa alta.

Sono giorni che la silenziosa faida tra Manuel Bortuzzo e Mara Venier tiene banco sui social, dove gli utenti stanno con le orecchie tese e gli occhi bene aperti per cogliere ogni minimo cenno da entrambi. Tutto è cominciato domenica scorsa, quando la conduttrice ha improvvisamente annullato l’ospitata dell’ex gieffino a Domenica In.

Manuel avrebbe dovuto partecipare al talk show domenicale di Rai1 per presentare Rinascere, film dedicato alla storia della sua vita che è andato in onda la sera stessa sulla rete ammiraglia di Mamma Rai. Tuttavia, per una ‘Mamma’ orgogliosa, c’è una ‘Zia’ furibonda. Mara Venier, infatti, stando alle indiscrezioni, non avrebbe preso affatto bene la presenza di Manuel, il giorno precedente, a Verissimo. Nonostante, nell’intervista con Silvia Toffanin, Bortuzzo abbia parlato prevalentemente della rottura con Lulù Selassié, e non del film, la Venier non avrebbe accettato di essere seconda alla concorrenza e avrebbe, pertanto, cancellato tutto.

La Rai furiosa con Mara Venier, Laganà protesta: “Dov’è la professionalità?”

Se, da una parte, il web si sta scagliando contro Mara Venier, dall’altra anche i vertici Rai sono tutt’altro che ben disposti verso la conduttrice veneta. Riccardo Laganà, membro del Consiglio di Amministrazione Rai, ha pubblicato un lungo post sui social in cui ha palesemente bacchettato la padrona di casa di Domenica In. La presenza di Bortuzzo, secondo il Consigliere, sarebbe stata un’importante vetrina per un prodotto Rai in onda proprio sulla rete ammiraglia, oltre che un’occasione per parlare di disabilità.

Invece, tutto è saltato a causa di una presentatrice che (citando Laganà) sta facendo il bello e il cattivo tempo in rete con le sue “intemperanze”.

In attesa di smentite ritengo doveroso commentare quanto accaduto a Domenica In. L’eterna conduttrice della Domenica pomeriggio pare abbia deciso, anche in modo scomposto, visto il putiferio mediatico, di non ospitare il nuotatore Manuel Bortuzzo. […] Tutto pare sia stato ricondotto ad una mancata primazia editoriale. Il giorno prima il nuotatore è stato ospite in un salotto della concorrenza a parlare più che altro di sentimenti e precedenti amori e non della Fiction. Ma, si badi bene, è la stessa concorrenza che invece si celebra quando si tratta di elogiare noti personaggi e programmi Mediaset o produzioni degli Over The Top, magari proprio durante Domenica in; episodi che ho contestato più volte nell’indifferenza dei signori dalle carte a posto.

Laganà ha proseguito rincarando la dose e lanciando una durissima stoccata a Mara Venier.

Non si può considerare una rete o una trasmissione come proprietà privata dove entrano le amicizie, le simpatie, ma rimangono fuori le antipatie o il pensiero non conforme. Così diventa una direzione a responsabilità limitata. […] La RAI non è dei conduttori, degli agenti, del Direttore o dell’Amministratore Delegato di turno, la RAI è dei cittadini e a loro responsabilmente occorre sempre rispondere con trasparenza rispetto all’osservanza del contratto di servizio e del codice etico.

Manuel Bortuzzo, il gesto social contro Zia Mara

Zia Mara non ha direttamente commentato il ‘caso Bortuzzo’. Ha però condiviso tra le sue Instagram stories un tweet in cui un utente celebrava gli ottimi ascolti di Domenica In, aggiungendo in sottofondo la canzone Ciao Ciao di La Rappresentante di Lista.

È uscita una AdnKronos, Mara Venier fa il 21,7% di share anche senza ospiti presenti il giorno prima su altre reti televisive (semicit.)

Manuel Bortuzzo, forse per non essere da meno, ha ‘risposto’ mettendo like a un post condiviso dall’account Instagram di Vanity Fair Italia, in cui il giornalista Mario Manca ha riassunto e commentato la vicenda che riguarda lui e la conduttrice.

Sarebbe interessante soffermarsi un attimo sulla voglia delle trasmissioni italiane e, in generale, dei media di arrivare primi a ogni costo. È una cosa molto italiana, infatti, volere un ospite prima di tutti e non tornarci più una volta che l’esclusiva è stata bruciata. Quello che ci dimentichiamo, però, è che ci sono tanti modi di condurre un’intervista. Al di là della differenza sul contenuto, lo stile della Venier sarebbe stato diverso da quello della Toffanin, e avrebbe portato Bortuzzo ad affrontare angolature diverse. E’ proprio nella ricerca delle sfumature che sta la grandezza di chi formula le domande.

Programmazione TV
Lo sapevi che...