Maneskin, Damiano David nella bufera, cos’è successo con una fan?

Maneskin, Damiano David nella bufera, cos’è successo con una fan?

Tempesta di polemiche sul cantante romano, reo di esser stato brusco con una fan durante un concerto dei Maneskin a Lignano Sabbiadoro. Al centro del malinteso, un cartellone con dedica.


Damiano David, frontman dei Maneskin, ha uno stuolo di fan che lo adorano, come ogni rockstar che si rispetti. Con una di loro, tuttavia, si è venuto a creare un malinteso lo scorso 23 giugno, durante un concerto della band a Lignano Sabbiadoro. Sembra che il cantante romano non sia stato affatto gentile nei confronti di una ragazza in prima fila all’evento. Cosa è successo?


Leggi anche: Belen risponde ai rumor sul presunto flirt con Damiano dei Maneskin!

La giovane ammiratrice, per l’occasione, aveva preparato un cartellone da dedicare ai suoi beniamini, che ha mostrato orgogliosamente. “Sono stata Coraline per 7 anni, ora grazie anche a voi sono di nuovo Alice. Stando a quanto raccontato dalla diretta interessata, Damiano, dopo aver letto quelle parole, avrebbe reagito in maniera piuttosto brusca, lanciandole un’occhiataccia. Facciamo un passo indietro. Qualche giorno prima del concerto, la stessa ragazza aveva indirizzato un messaggio su Twitter alla band:

Mi chiamo Alice, soffro di anoressia nervosa dal 2015. Sono tutt’ora ricoverata in una struttura ma il 23 giugno uscirò in permesso per andare al concerto dei Maneskin, che mi hanno aiutata tanto. Avrò il pit gold, tenterò la prima fila.

Damiano aveva risposto: “Ci vediamo sotto palco”. E Alice, sotto al palco, c’era sul serio. Come mai allora il suo idolo, invece di ringraziarla, le ha riservato quella gelida accoglienza?

Damiano David, occhiataccia alla fan in prima fila, poi le scuse pubbliche

La notizia si è diffusa perché – come si diceva – è stata proprio Alice, dopo il concerto, a raccontare l’accaduto su Twitter, sfogandosi. La giovane fan, mortificata, ha chiesto scusa per aver infastidito il cantante col suo cartellone. Ma per quale motivo la sua dedica avrebbe dovuto indispettire Damiano David? Una spiegazione, in effetti, esiste. Il brano Coraline, com’è noto, è dedicato alla fidanzata di David, Giorgia Soleri. La scrittrice e influencer si è distinta per il suo impegno per il riconoscimento della vulvodinia come malattia invalidante. La canzone, infatti, parla della dura battaglia di una giovane donna coraggiosa. Nel tweet di Alice si legge:

Sono la ragazza col cartellone di Coraline, so bene che l’hai letto. Volevo chiederti scusa se ti ho ferito in qualche modo visto la tua reazione brusca. Forse ho avuto aspettative troppo alte, ma sono uscita dall’ospedale apposta per voi e che ne so, un saluto, un cenno, me lo aspettavo. Però mi rendo conto che hai scritto sta canzone per Giorgia e che le nostre patologie sono molto diverse. Scusa Damiano se ti ho ferito, davvero. Però siete stati fenomenali, bravissimi davvero! Grazie.

La risposta di Damiano non si è fatta attendere. La rockstar ha fatto pubblica ammenda con la sua fan, replicando: “Scusa per l’occhiataccia, non era mia intenzione. Grazie di essere venuta”. Tutto chiarito? Non per il popolo del web, che si è scatenato contro il cantante, accusandolo di essere stato irrispettoso nei confronti dei fan. A difenderlo, è intervenuta ancora una volta Alice, che ha ribadito che per lei l’incomprensione si era risolta e che l’importante era aver trascorso una bella serata al concerto: “Io il tweet l’ho scritto stanotte, ero delusa dopo il concerto e boh, non ho pensato alle conseguenze. Non ci pensavo neanche che Dami rispondesse, l’ho taggato perché volevo davvero scusarmi. Non voglio tutta sta me*** addosso a me e soprattutto a lui”.