“Livre Exchange”, la prima libreria sospesa ad un albero

“Livre Exchange”, la prima libreria sospesa ad un albero

“Livre Exchange”, l’evoluzione ecologica del bookcrossing


La pratica del bookcrossing è molto conosciuta negli Stati Uniti e soprattutto a New York, dove si sono moltiplicati i Book Cafè o Library Cafè, nuovi caffè letterari dove è possibile scambiarsi i libri.

Livre exchange

Spesso questi luoghi occupano spazi impensati come vecchie fabbriche, ex laboratori o vecchi mercati dimessi nelle zone metropolitane emergenti.

Ma in Francia le cose sono ben diverse infatti, da un’idea di Nathalie Faessel e Didier Muller, è nato il primo “Livre Exchange” un luogo magico dove è possibile aver accesso alla lettura in modo libero. Circondati da tante piccole casette in plexiglass sospese a un albero, potrete scambiare le vostre letture preferite semplicemente posandole all’interno di queste piccole scatole che le proteggeranno dall’intemperie.

 

Livre exchange

L’idea è quella di popolare i parchi con tante librerie-green come questa che nasce come un’istallazione permanente nella città di Lyone. Semplice, originale, questo progetto incoraggia alla condivisione, alla trasmissione di valori e cultura attraverso un design che si integra perfettamente nell’ambiente.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto