Laura Pausini, commenti fuori luogo a Uno Mattina: “Un Valentino su di lei…”

Laura Pausini, commenti fuori luogo a Uno Mattina: “Un Valentino su di lei…”

Terminato da poco l’Eurovision Song Contest 2022, non ci si ferma nell’analizzare ogni piccolo dettaglio. Sotto la lente d’ingrandimento di critici ed esperti del settore, sono andati gli abiti indossati da Laura Pausini durante le 3 serate. Ma il giudizio è davvero impietoso. O caratterizzante chi lo esprime.


A riecheggiare nelle varie trasmissioni è ancora l’Eurovision e soprattutto la conduzione del trio: Alessandro Cattelan, Mika e Laura Pausini. Come sempre l’unica donna è quella più bersagliata da osservazioni e critiche. Non è infatti passato inosservato che alla serata finale, che “la Pausi” fosse mancata a lungo ma l’assemza è stata giustificata con un malore passeggero. Lo stesso che sicuramente le sarà venuto ascoltando la tramissione Uno Mattina di domenica. In discussione c’erano gli outfit sfoggiati durante le 3 serate e sinceramente non c’è stata pietà alcuna.

Per gli esperti di Uno Mattina, Laura Pausini “non tiene conto della bilancia”

Ad iniziare il “tiro alla Pausini” è stato l’esperto di moda ed amministratore unico della maison Gattinoni, Stefano Dominella.

La signora Laura Pausini è una grande cantante, un’ottima showgirl, multilingue, era vestita non tenendo conto della bilancia! Quindi i suoi look sono risultati esagerati rispetto alla sua fisicità. Parlo di stile. Non si può indossare un abito di Versace di maglia elasticizzata così, se vuoi farlo devi essere Chanel.

A fargli eco è intervenuta anche l’autrice tv ed avvocato, Concita Borrelli:

Non è una questione sessista se permettete. Voglio dire che quando ci vestiamo dobbiamo guardarci allo specchio. Lei ha indossato anche Valentino. Bisogna stare molto attenti a tutto, anche ai colori. Quello è un grande spettacolo, un enorme palco. Lei è riuscita a trasformare Valentino in sartoria romagnola.

Unica voce fuori dal coro davanti alle facce perplesse di Tiberio Timperi e Ingrid Muccitelli, è stata la conduttrice Monica Setta. Che ha voluto rimettere le cose a posto.

No, no, no non sono affatto d’accordo. Questo non solo perché stai dicendo una cosa di una donna che non si dice, perché non si parla del peso delle donne. I suoi erano bellissimi abiti e lei era comunque una donna di spettacolo. Invece di guardare la bilancia o lo specchio guardiamoci al cervello. Perché i vestiti erano stupendi e anche i colori. ma io direi di andare avanti, parliamo piuttosto dell’omaggio a Raffaella Carrà che è andato in onda la prima serata. E allora godiamoci quello adesso.