L’attrice di The Walking Dead e The Vampire Diaries in prigione per tentato omicidio ad Obama

L’attrice di The Walking Dead e The Vampire Diaries in prigione per tentato omicidio ad Obama

Shannon Guest Richardson è stata accusata e dovrà pagare 367 mila dollari e scontare 18 anni di carcere


Shannon Guest Richardson, la bell’attrice dai capelli rossi, apparsa in The Walking Dead nel 2010, in The Vampire Diaries nel 2009 e in The Bind Side nel 2011, è stata arrestata lo scorso 16 luglio, in Texas, dall’FBI.

La squadra americana ha ammanettato la Richardson per il tentato omicidio di Obama e altri due uomini. La ragazza ha intriso di ricina le lettere inviate al presidente degli Stati Uniti, all’ex sindaco di New York Michael Bloomberg e all’ex direttore dei sindaci contro le armi legali Mark Glaze.

Il giudice Michael Schneider ha deciso che la pena che Shannon dovrà scontare consiste in 367 mila dollari da pagare e in 18 anni di carcere. Già a maggio dell’anno scorso Shannon aveva inviato tre buste con della ricina da New Boston, ma queste furono scoperte prima che potessero causare danni.

L’attrice dice di non aver avuto intenzioni così maligne e di rispettare il presidente di uno Stato che lei ama, ma le azioni effettivamente compiute – come ha specificato il giudice – avrebbero “potuto avere gravi conseguenze”.

Inoltre il testo presente nella lettera suona minaccioso: “Dovrete uccidere me e la mia famiglia prima di prendervi le mie armi. Chiunque verrà a casa mia si prenderà un colpo in faccia. Il diritto di portare le armi è un mio diritto costituzionale dato da Dio. Quello che c’è in questa lettera è nulla in confronto a quello che ho programmato per voi”.

 

Shannon Guest Richardson ha confermato, durante le indagini, che la spedizione delle lettere è avvenuta da parte sua ma per quanto riguarda il testo scritto sostiene che sia stato steso per via di una forzatura da parte del marito,  Nathaniel Richardson, che secondo l’attrice l’ha poi costretta anche a stamparle e ad inviarle. Alcune prove hanno poi smentito le parole della sospettata mentre il marito ha chiesto il divorzio.

 

(v.c.)

 

 

 

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto