La classe non è acqua, ma potrebbe essere “Miele”

La classe non è acqua, ma potrebbe essere “Miele”

Esce oggi nelle sale il film di Valeria Golino, per la prima volta regista ed esperta regina dei vestiti da photo call


Miele è il titolo del film ma è anche la dolcezza con cui Valeria Golino sorride alla presentazione del suo debutto nel mondo della  regia. Indossa un abito scuro à la garçonne decisamente appropriato al suo nuovo ruolo: formale al punto giusto, austero nel taglio e sdrammatizzato dai dettagli. La camicetta a pois ton sur ton alleggerisce il completo mentre le maniche arrotolate e il bavero alzato gli donano il dinamismo degli sportivi.

 

Il tocco di classe si concentra sulle scarpe: un paio di sandali Santoni in suede. Hanno il tacco alto e massiccio e valorizzano i piedi curatissimi evidenziando lo smalto rosso. Il particolare sexy  contrasta l’ampia vestibilità dei pantaloni e lascia tutti senza fiato. Sono cose che si imparano in anni di red carpet. (v.p.)

Golino
Valeria Golino – Presentazione di “Miele”





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto