iWatch, dal Giappone ulteriori conferme

iWatch, dal Giappone ulteriori conferme

Apple brevetta il nome “iWatch” per il futuro smartwatch iOS


Il fatto che Apple stia lavorando ad un proprio modello di smartwatch è ormai da tempo più che una speculazione e oggi una nuova conferma del futuro arrivo dell’orologio intelligente Apple arriva dal Giappone.

La società della mela nei giorni scorsi ha infatti depositato la richiesta di registrazione del nome “iWatch” presso il Japan Patent Office in relazione a un nuovo dispositivo tecnologico da indossare, trend tecnologico del prossimo futuro.

Recentemente Apple ha ottenuto il brevetto per la realizzazione di una batteria dalla forma ricurva, subito accostata allo sviluppo di un dispositivo da portare attorno al polso. Secondo indiscrezioni il team di sviluppo di iWatch conterebbe al momento 100 persone, impegnate a tradurre l’esperienza iOS di iPhone e iPad su un oggetto di circa 1,5 pollici di dimensione. La data più probabile per l’arrivo sul mercato di iWatch è al momento il 2014, sebbene alcuni più ottimisti sperino in una presentazione il prossimo autunno, insieme ai nuovi modelli di iPhone.

La tecnologia “indossabile” ci farà sempre più compagnia negli anni a venire fino, forse, a diventare parte integrante delle nostre abitudini. Molte sono infatti le società pronte a investire nel campo. Nel settore smartwatch il leader è al momento Sony, ma si profila una grande concorrenza all’orizzonte da parte di società del calibro della stessa Apple, ma anche Google, Samsung, LG e Microsoft sembrano interessate a lanciare un proprio smartwatch in tempi relativamente brevi. Senza dimenticare l’altra declinazione della tecnologia da indossare al momento allo studio di Google, i prossimi Google Glass. (f.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto