Isola dei Famosi, Blind crolla in diretta, Clemente Russo interviene (a sproposito)

Isola dei Famosi, Blind crolla in diretta, Clemente Russo interviene (a sproposito)

Nervi tesissimi in Palapa e polemiche sempre pronte a infiammarsi. Il rapper Blind ha un brutto crollo per le offese ricevute da Vaporidis. Clemente Russo interviene a gamba tesa per tirare acqua al suo mulino.


Una puntata decisamente turbolenta quella dell’Isola dei Famosi andata in onda ieri sera su Canale5. Prima è esploso il caso delle presunte minacce che Clemente Russo avrebbe pronunciato contro Nicolas Vaporidis (“Dopo in Palapa ti faccio un c*** così!”, con tanto di elegante gesto), poi la colorita scenata di Laura Maddaloni. Infine, anche un brutto crollo del rapper Blind, stufo di essere etichettato come un burattino privo di personalità.


Leggi anche: Isola dei Famosi, tensione in Honduras, l’attacco di Nicolas Vaporidis: “Che trash!”

Non è la prima volta che vediamo il naufrago 22enne commuoversi in diretta. E’ successo quando ha raccontato il suo difficile passato da tossicodipendente e anche quando ha parlato con la sua fidanzata Greta. E’ possibile che, sotto la corazza strafottente e da vero duro, si nasconda un animo fragile e sensibile? Il pianto di ieri, tuttavia, non aveva a che fare con emozioni o ricordi, bensì con la rabbia a seguito di alcune offese ricevute.

Isola dei Famosi, Blind piange e sbotta: “Sono arrivato al limite!”

Ilary Blasi, in collegamento con la Palapa, ha notato subito il disagio di Blind e gli ha chiesto perché stesse piangendo. Il rapper si è sfogato.

Sono arrivato a un limite e non sopporto più certe parole. La pazienza l’ho finita e certe parole mi fanno male. Mi sono stufato di sentirmi dire burattino, ragazzino, ‘parla quando ci sta il padrone sennò sta zitto’, co***ne… non lo sopporto! Un po’ di rispetto!

Il ragazzo si riferiva ad alcuni commenti di Nicolas Vaporidis durante il confronto che ha aperto la puntata. La conduttrice è intervenuta per confortarlo, sottolineando che è il modo in cui lui si sente davvero a contare e non il giudizio degli altri. Poi lo ha invitato ad andare avanti con il gioco, pensando con la propria testa.

Clemente Russo si intromette: “Il doppiogioco di Nicolas Vaporidis”

Un intervento decisamente a sproposito è stato invece quello di Clemente Russo, che ha colto la palla al balzo per tornare all’attacco contro Vaporidis.

Se Blind si sente così è perché è stato lui a scovare il gioco che ha fatto Nicolas Vaporidis nelle settimane precedenti. Nicolas ha accusato me e Laura di essere due complottisti (quando io neanche c’ero, sono qui da una sola settimana). Blind, prima, quando abbiamo fatto il confronto faccia a faccia, si è emozionato e si è dimenticato di raccontarlo, così io ho detto a Nicolas: ‘dopo in Palapa ti faccio un c*** così’, ma intendevo a parole. Ora vorrei chiedere, per favore, a Blind di spiegare chi è il vero complottista e cosa ha fatto Vaporidis.

L’immancabile Laura Maddaloni ha aggiunto: “Non etichettate gli altri, sentite bene dall’Italia, e poi dite chi sono il gatto e la volpe”. Il grave misfatto, ad ogni modo, sarebbe un presunto comportamento da doppiogiochista di Vaporidis. L’attore, secondo Blind, userebbe la sua dialettica per tenersi buone entrambe le fazioni e salvarsi, così, dalle nomination. L’attore, completamente spiazzato ed esausto, ha chiarito ancora una volta la sua posizione:

Ho detto che Clemente è un opportunista, non un complottista. Qui ogni parola deve essere utilizzata contro di te nel momento in cui serve, perché questa è la tattica… mi hai detto che mi sono comprato Blind coi complimenti, sono bugie!

L’ex pugile, per non smentirsi, ha chiosato con la consueta arroganza: “Reciti talmente male che mi fai ridere!”