Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte: “Vittima di un’ingiustizia”. Replica la Henger: “Dovrei denunciarlo io”

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte: “Vittima di un’ingiustizia”. Replica la Henger: “Dovrei denunciarlo io”

Nei salotti tv di Canale 5 i due ex naufraghi difendono le rispettive posizioni.


talk show televisivi del weekend targati Canale 5 hanno dedicato grande spazio al cosiddetto “canna-gate” (il “caso” legato alle dichiarazioni rilasciate da Eva Henger durante la prima puntata dell’Isola dei Famosi e riguardanti un presunto uso di droga all’interno del reality commesso dall’ex tronista e naufrago Francesco Monte).

I due protagonisti della vicenda hanno presenziato – separatamente – alla puntata di Verissimo trasmessa sabato 12 febbraio 2018. Se la Henger ha più volte detto la sua dopo l’eliminazione dall’Isola ribadendo le accuse, per Monte l’intervista con Silvia Toffanin corrisponde alla prima (e forse ultima) comunicazione in merito: il tarantino ha difatti espresso l’intenzione di non prendere parte alla prossima puntata dell’Isola dei Famosi – prevista per martedì 13 febbraio 2018 – e in altri salotti televisivi. In un post su Instagram fa sapere che “chi si aspetta da me un gioco al massacro con proclami e controaccuse, resterà deluso”.

Ospite a Verissimo, Monte ha sottolineato di sentirsi vittima di un’ingiustizia:

Il mio stato d’animo non è dei migliori, non volevo che andasse così perché era un’esperienza che aspettavo di fare da anni ed era capitata nel momento giusto. Avevo iniziato ad affrontare dei miei fantasmi passati, come la cosa più recente che stavo iniziando a metabolizzare lì…e poi a ritroso su tante cose, su mia madre…A prescindere dall’esperienza televisiva, volevo fare un percorso mio, perché lì hai tanti momenti liberi e ti devi confrontare con te stesso. Mi sento sicuramente vittima di un’ingiustizia, ma credo nella giustizia e non ho paura. La giustizia farà il suo corso.

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte: “Vittima di un’ingiustizia”. Replica la Henger: “Dovrei denunciarlo io”

Francesco si dichiara estraneo a quanto raccontato dalla Henger. A suo avviso la questione è stata sollevata soltanto per una ripicca personale dell’attrice, causata da una nomination:

E’ stato un attacco personale nei miei confronti, perché l’avevo nominata. Da un gioco siamo passati ad altro. Purtroppo ci sono capitato io, ma non so come sarebbe stato se al mio posto ci si fosse trovata un’altra persona. L’ho vista come una ripicca per il gioco. Io ho la coscienza a posto, come tutti gli altri ragazzi che erano lì con me. Nego tutto e confermo quello che ho scritto nel comunicato che ho pubblicato sui miei social.

 Successivo a quello di Monte, l’intervento della Henger sempre ospite a Verissimo:

Il processo non deve essere fatto a me, ma alla persona che ha sbagliato. Se lui non lo avesse fatto non sarebbe successo niente. La sera lui andava fuori di testa e spero che anche gli altri parleranno. Fare la pornostar non era illegale e non ho mai fatto del male a nessuno, ma la gente ha dei pregiudizi per il mio passato.

Al fine di fare chiarezza sulla vicenda, Eva ha fornito ulteriori spiegazioni:

E’ venuto a prenderci un pullmino con un autista honduregno e lui subito ha chiesto se poteva comprare la marijuana. Questo signore ci ha guardato malissimo, era imbarazzante però ho sorvolato. Arriviamo in albergo e durante la cena dove c’eravamo tutti, è arrivata una persona che gli ha consegnato un pacchetto. Lui ha preso questa sostanza, non ha nascosto assolutamente, non ha camuffato. Poi hanno annunciato che la mattina successiva ci saremmo spostati in un altro posto. In Honduras ci sono state le elezioni però con accuse di brogli quindi ci sono state delle rivolte e ogni 200 metri c’erano i posti di blocco della polizia. Se ci fermavano e la trovavano, dillo che tu non ne sapevi niente. Avrei detto ‘non ho visto’ ma non era vero perché avevo visto! Cosa dice la legge? Se vedi un reato e non denunci diventi complice. A casa tua fai quello che ti pare e non me ne frega niente, se fuma una canna a casa sua fa male a se stesso, ma in casa degli altri fai male anche a me. Facciamo tanta campagna contro le sigarette e poi si fa passare le canne per una cosa normale? Non va bene, è illegale. Qui di meno, ma lì tantissimo. La nostra libertà, incolumità di tutti i concorrenti…la Capriotti ha una bimba di pochi mesi, la rivedeva quando aveva 12 anni?

E’ intervenuta anche Chiara Nasti, la fashion blogger che ha detto addio all’Isola appena una settimana dopo l’inizio dell’avventura. L’ex naufraga non è entrata in merito alla delicata faccenda, almeno non direttamente. Ha solo negato che Eva sia una bugiarda.
Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte: “Vittima di un’ingiustizia”. Replica la Henger: “Dovrei denunciarlo io”

Accompagnata dal marito e manager Massimiliano Caroletti e dalla figlia Mercedesz nel salotto di Domenica Live di Barbara D’Urso, Eva è tornata a parlare della vicenda Monte e ha così motivato le sue accuse:

L’odore! L’odore si sente, è diverso dalle sigarette, la gente aveva mal di testa. La sera fumavano in casa e non siamo stupidi, ho visto quando ha comprato e quando fumava, sentivo l’odore tutto il giorno. Lui mi ha nominato perché per 4 giorni dentro la casetta gli ho rotto le scatole dicendo di smettere. Chi sono gli altri? Non mi chiedere i nomi degli altri per favore. Non li faccio.

Isola dei Famosi 2018, Francesco Monte: “Vittima di un’ingiustizia”. Replica la Henger: “Dovrei denunciarlo io”

La Henger ha poi così proseguito: “Ho fatto presente anche a una persona della produzione in Honduras davanti ad altre 8 naufraghi. Prima dell’Isola io ho parlato con Francesco e gli ho detto ‘la marijuana è droga’ e lui ‘non è droga è marijuana’. Per questo sono stata nominata non perché non mi conosceva ma perché gli stavo sulle scatole. Io facevo presente e gli altri invece si lamentavano alle spalle. La Cipriani ha detto ‘basta vado dalla produzione perché non se ne può più’. Non credo che possano zittire 17 persone o che abbiano tutti fifa, ci sarà pure qualcuno che avrà coraggio”.

Caroletti ha invece risposto ad Alessia Marcuzzi che, tramite i social, ha rimproverato Eva di alimentare ancora la questione solo per ricerca di visibilità:

Ho sentito dire che Eva aveva bisogno di visibilità, ma Eva Henger in 14 anni ha fatto 46 programmi e oltre 400 ospitate televisive, 2000 eventi, più di 5000 interviste e 30 copertine. Record di ascolti di Paperissima Sprint. Non aveva bisogno di questo tipo di visibilità. Quella sera, alla prima inquadratura capì che Eva non stava bene. Io non condivido quello che ha fatto, io non lo avrei detto in diretta tv. Ha sbagliato. Aspettavo che tornasse per avere delle spiegazioni e le ho avute. Le mie accuse sono fondate e circostanziate, siete sicuri che il fine sia se Francesco Monte ha ‘fumato o no?’ Tornerò qui tra un mese con le prove di quello che penso e mi chiederete scusa. Io credo a mia moglie, è onesta e fedele.

Caroletti ed Eva sono concordi nel ritenere che Francesco abbia ricevuto da parte della produzione del reality un trattamento differente, e che il ritorno in patria dell’ex tronista sia prontamente avvenuto dopo essere stato informato del ciclone mediatico scaturito.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto