iPhone 6, prezzo record e metallo colorato: quando esce, tutti gli ultimi rumors

iPhone 6, prezzo record e metallo colorato: quando esce, tutti gli ultimi rumors

Display in vetro zaffiro, rivestimento in metallo colorato e nuovo SoC A8 con architettura a 64 bit sono solamente alcune delle numerose innovazioni che Apple introdurrà con il nuovo iPhone 6, che potrebbe arrivare sul mercato a settembre con un prezzo record di 1000 dollari


Mancano poco meno di tre mesi alla presentazione ufficiale del nuovo iPhone 6 di Apple e in attesa della Worldwide Developers Conference di San Francisco sul web si parla soprattutto del prezzo che il prossimo melafonino potrebbe avere al momento del lancio: alcuni suggeriscono cifre comprese tra gli 800 e i 900 euro, altri preannunciano una stangata da mille euro, ma come al solito è probabile che la verità stia nel mezzo. Le stime sul costo del nuovo iPhone 6, che se confermate lo renderebbe il melafonino più caro di sempre, potrebbe trovare giustificazione nei nuovi materiali scelti da Apple per realizzare scocca, rivestimento e display del suo nuovo top di gamma. Prestando fede alle ultime indiscrezioni sembra infatti che il colosso di Cupertino abbia deciso di adottare, oltre allo schermo in vetro zaffiro, anche un particolare rivestimento in metallo colorato e silice studiato per alleggerire il dispositivo e renderlo esteticamente simile a iPhone 5C. Non è tutto: sempre secondo le voci emerse in rete in queste ore pare ormai assodato che il cuore del nuovo iPhone 6 sarà costituito da un nuovo (e costoso) SoC A8 realizzato con architettura a 64 bit e processo produttivo a 20 nanometri.

Il SoC A8 di iPhone 6, diretta evoluzione dell’A7 già ammirato su iPhone 5S, è già in produzione presso gli stabilimenti di TMSC e a breve potrebbe entrare ufficialmente in fase di test. A diffondere l’indiscrezione è stato Commercial Times, confermando gran parte dei rumors che parlavano di un contratto di fabbricazione stipulato tra Apple e la stessa TMSC negli ultimi mesi del 2013. A8 sarà accompagnato da un coprocessore di movimento integrato M8 e al SoC verranno affiancati 2 GB di RAM. Negli ultimi giorni dalla Cina sono arrivati anche alcuni interessantissimi rumors riguardanti la fotocamera: iPhone 6 monterà un sensore posteriore da 8 Megapixel con apertura pari a f/2.0 e un’innovativa lente 6p in cristallo zaffiro in grado di aumentare notevolmente precisione e stabilità degli scatti.

Lo schermo di iPhone 6 sarà sicuramente realizzato in vetro zaffiro e uscirà in due versioni, una con diagonale da 4,7″ e l’altra con diagonale da 5,5″. La risoluzione dovrebbe essere Full HD (1920×1080 pixel), ma non è da escludere l’adozione dello standard WQHD (2560×1440 pixel). Voci insistenti parlano della possibile integrazione di Quantum Dot, tecnologia proprietaria sviluppata da Nanosys che consentirebbe al nuovo melafonino di renderizzare i colori in modo più vivido e preciso.

Come già accennato il nuovo iPhone 6 verrà presentato durante la Worldwide Developers Conference, evento speciale in programma a San Francisco dal 10 al 14 giugno di quest’anno, e arriverà sul mercato entro il mese di settembre. Il prezzo del nuovo melafonino sarà più alto rispetto al passato e potrebbe raggiungere la cifra record di 1000 dollari.

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto