iPhone 5S: gruppo di hacker viola Touch ID – video

iPhone 5S: gruppo di hacker viola Touch ID – video

Ennesimo allarme sulla sicurezza dei dispositivi Apple, sconfitto il sistema di protezione Touch ID


L’attesissimo iPhone 5S di Apple giunge sul mercato e meno di ventiquattr’ore dopo arriva la notizia: Touch ID, sistema di rilevamento delle impronte digitali di ultima generazione, è già stato violato.

A rivendicare la paternità dell’impresa è stato il gruppo Chaos Computer Club, cimentatosi nel progetto di violazione con lo scopo di vincere il premio messo in palio dal sito web istouchidhackedyet.com.

Il sistema Touch ID, considerato da tutti sicurissimo, ha dimostrato di non essere poi così impenetrabile come si pensava; va comunque precisato che i metodi utilizzati da Chaos Computer Club richiedono l’utilizzo di tecniche e strumenti non alla portata di tutti, ed è estremamente improbabile che un utente qualsiasi possa applicare lo stesso procedimento nella vita di tutti i giorni.

Vediamo, in breve, com’è avvenuta la violazione.

Prima di tutto, gli hacker di Chaos Computer hanno fotografato l’impronta digitale sulla superficie di un bicchiere; dopodiché, l’hanno scannerizzata in alta risoluzione (2400 dpi) per poi stamparla su un foglio di plastica trasparente con una stampante laser a 1200 dpi.

Successivamente, il team ha creato un calco dell’impronta utilizzando del latte vinilico e l’ha inumidito per renderlo più realistico. Il video che troverete a fondo pagina dà una testimonianza diretta del risultato.

La violazione è avvenuta in poche ore, durante il fine settimana, e si aggiunge alla preoccupante serie di bug che ha accompagnato la release di iOS 7: una pessima notizia per Apple.

https://www.youtube.com/watch?v=_6JnKT6ybj4

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto