iPhone 5s – Apple si rinnova

iPhone 5s – Apple si rinnova

Ieri la presentazione ufficiale del nuovo melafonino, che sorprende tutti con il suo processore A7 integrato da 64 bit e l’innovativa funzionalità Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali


Dopo mesi di attese e indiscrezioni ieri sera si è tenuta, nella sede Apple di Cupertino, la presentazione del nuovo iPhone 5S, il primo smartphone al mondo costruito con tecnologia desktop a 64 bit che garantisce prestazioni superiori del 31% rispetto al suo immediato predecessore.

Accompagnato dal rivoluzionario iOS7, considerato da molti il sistema operativo mobile più evoluto al mondo, l’iPhone 5S ha pienamente soddisfatto le aspettative di tutti coloro che si attendevano un sostanziale rinnovamento tecnologico della gamma apple: dotato di una fotocamera iSight da 8 megapixel con flash TrueTone, il 5S integra come da previsioni l’innovativa funzionalità Touch ID per il rilevamento delle impronte digitali e si accompagna ad una batteria potenziata che raggiunge le 250 ore di autonomia in stand-by. Le specifiche ufficiali parlano anche di una GPU due volte più performante rispetto a quella integrata nel vecchio iPhone 5, che permetterà di godere senza alcuna limitazione di tutti i giochi più recenti e di tutte le più importanti applicazioni grafiche.

La fotocamera iSight da 8 megapixel si presenta con un sensore di immagine ingrandito del 15%, una sensibilità alla luce aumentata di circa il 33% e un diaframma pari a ƒ/2.2. iSight consente inoltre la registrazione di video a 1080p (HD) con un framerate di 120 fps e una velocità di riproduzione accresciuta del 30%. L’iPhone 5S è dotato inoltre di una fotocamera anteriore da 1.2 megapixel, molto simile a quella già vista sull’iPhone 5.


Touch ID registra le informazioni relative all’impronta dell’utente e, dopo averle crittografate, le archivia nel Secure Enclave all’interno del chip A7. Il sensore si attiva solo quando necessario, onde evitare un consumo eccessivo di batteria, ed è funzionale sia allo sblocco del melafonino che all’approvazione di acquisti su AppStore, iTunes Store e iBookstore. Touch ID promette di avviare una vera e propria rivoluzione nel mondo degli smartphone.


Il nuovo dispositivo di casa Apple integra un coprocessore di movimento M7 che nasce con lo scopo di alleggerire il carico di lavoro del processore principale e migliorare l’efficienza energetica. Raccogliendo tutti i dati forniti da bussola, giroscopio e accelerometro, M7 è in grado di misurare i dati di movimento dell’utente anche quando il melafonino si trova in modalità stand-by. M7 rappresenterà un compagno ideale per tutti gli appassionati di app dedicate al fitness.

L’iPhone 5S sarà disponibile sul mercato in tre versioni e avrà prezzi simili a quelli del vecchio iPhone 5 al momento del lancio: 199 dollari per la versione a 16 GB, 299 dollari per per quella da 32 GB e 399 dollari per la versione top di gamma da 64 GB. Tre i colori tra cui scegliere: oro, argento e grigio siderale. (St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto