Harry Styles ha la sua rivincita e vince la causa contro i paparazzi

Harry Styles ha la sua rivincita e vince la causa contro i paparazzi

Il leader degli One Direction porta in tribunale la sua causa ed esce a testa alta.


Esimersi dal parlare di Harry Styles sembra essere quasi impossibile e mentre nel mondo tutti sui stanno interrogando come sta andando la sua vita privata e se tutti quegli incontri misteriosi con Kendal Jenner nascondano qualcosa di intimo, ecco che Harry Styles è intento ad occuparsi della sua privacy.

Il più spiato, amato e chiacchierato degli One Direction è senza ombra di dubbio quello più sotto pressione e lo sanno bene anche i suoi compagni della band che in svariate occasioni hanno anche dichiarato:

“Odierei essere come Harry perché penso che non riuscirei mai a reggere quel tipo costanti di attenzioni sulla mia vita privata”. (Liam Payne)

“Credo che solo lui riesca a trovare facile e non stressante questo tipo di situazione”. (Niall Horan)

Insomma, essere Harry Styles non è propriamente facile e lui stesso deve saperlo bene e gestire la fama a 19 anni è più complesso di ciò che si possa pensare. Forse è proprio per questa ragione che un giudice dell’Alta Corte Inglese ha fatto sapere che i paparazzi devono tenersi alla larga dal cantante.

I fotografi dovranno mantenere una distanza di 50 metri da casa sua e non dovranno pedinarlo in macchina o in moto. Questo è quanto stabilito dal giudice Nicola Davies e a parlare per Harry Styles ci ha pensato il suo avvocato David Sherborne, che ci ha tenuto a descrivere le cose per come stanno:

“Non è un’ingiunzione che riguarda la privacy. Il signor Styles non sta cercando di evitare che i suoi fan si avvicinino a lui per la strada e che scattino foto. Lo ha sempre fatto ed è felice di continuare a firmare autografi”.

Insomma, tutto bene quel che finisce bene… ovviamente siamo sicuri che le notizie su Harry Styles arriveranno comunque sotto i nostri occhi, non chiedeteci come, ma arriveranno. (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto