Isola dei Famosi, Guendalina Tavassi, il retroscena sul ritiro di Edoardo: “Doveva restare”

Isola dei Famosi, Guendalina Tavassi, il retroscena sul ritiro di Edoardo: “Doveva restare”

La sorella di Edoardo Tavassi non se ne fa una ragione: suo fratello doveva restare sull’Isola dei Famosi. In una lunga intervista, l’ex naufraga ha spiegato perché ha fatto saltare il collegamento con la trasmissione e cosa pensa davvero del ritiro di Edoardo a un passo dalla finale.


Guendalina Tavassi, come del resto tutta Italia, non ha reagito bene al ritiro di suo fratello Edoardo dall’Isola dei Famosi. Il naufrago romano, purtroppo, ha dovuto abbandonare il reality show a una settimana dalla finale per via di un brutto infortunio al ginocchio, con conseguente lesione dei legamenti.


Leggi anche: Guendalina Tavassi, rivelazione shock sull’ex Umberto: “Aggredita nuovamente!”

La sorella di Tavassi, invece, ha abbandonato a sua volta il programma il 23 maggio, perché non ha accettato il prolungamento del reality fino al 27 giugno a causa di improrogabili impegni personali. La sera in cui, su Canale5, è andata in onda la semifinale dell’Isola dei Famosi – la stessa in cui Ilary Blasi ha annunciato la fine dell’avventura di Edoardo in Honduras – Guendalina avrebbe dovuto collegarsi con lo studio. Tuttavia, un’improvvisa Instagram Story dell’influencer ha sparigliato le carte: “Stasera non mi vedrete in collegamento a L’Isola. E questo perché sono una persona leale ed onesta. Quindi no, non mi collego”. Di lì a poco, in una lunga serie di stories, la Tavassi si è sfogata, dicendosi molto amareggiata per la sfortuna che, a suo dire, perseguita la sua famiglia quando si tratta di vincere qualcosa.

Nelle ultime ore, l’ex naufraga è stata raggiunta da FanPage.it e ha chiarito ulteriormente la propria posizione, svelando come mai, lunedì scorso, ha deciso di non collegarsi con Edoardo.


Potrebbe interessarti: Grande Fratello 2019, Cristian Imparato torna ad attaccare Guendalina Tavassi: “Venduta”

Guendalina Tavassi, lo sfogo: “Edo doveva essere il vincitore dell’Isola dei Famosi”

La sorella di Edoardo ha confessato nell’intervista di non condividere la decisione presa dalla produzione e che, al contrario, suo fratello avrebbe potuto resistere immobile in spiaggia per una settimana, ovvero il tempo che lo separava dalla finale.

Solo mezz’ora prima del collegamento ho saputo che Edoardo non sarebbe rientrato in gioco. Non me la sono sentita di vedere i tributi a lui dedicati perché, per me e per tutta Italia da quello che ho potuto leggere, Edo doveva essere il vincitore dell’Isola. Doveva restare lì, se se la sentiva. Ieri non avevo ancora potuto parlarci ma penso che sarebbe rimasto anche dolente e morente: dopo tre mesi di Isola, a sei giorni dalla finale, chiunque sarebbe rimasto. Solo il viaggio Honduras – Italia dura tre giorni tra aerei, scambi e autobus. Considerando che poteva restare altri sei giorni sulla stuoia, seduto in spiaggia, avrei preferito che rimanesse. Poteva non vincere ma almeno ci avrebbe provato.

Guendalina Tavassi ha poi parlato al telefono con suo fratello, che le ha confermato il proprio desiderio di resistere: “Se c’è un referto medico, che purtroppo noi non abbiamo visto, che dice che Edo non è in condizioni di restare, non possono chiedergli di restare perché evidentemente non se ne assumono la responsabilità. Però si poteva trovare un modo“. L’anno scorso, infatti, a Paul Gascoigne fu permesso di restare fino all’ultima puntata nonostante un infortunio, sebbene meno grave di quello di Tavassi.

Appunto, avrebbero potuto fare quello. E invece hanno ritenuto che fosse pericoloso per il ginocchio. Sicuramente sarebbe stato rischioso però un escamotage si poteva trovare. Se Edoardo se la sentiva di restare, tanto avrebbe dovuto intraprendere comunque il volo e il viaggio, avrebbe almeno avuto la possibilità di partecipare alla finale.