Grande Fratello 2018, Simona Izzo contro Luigi Favoloso: “Senza Nina Moric non sarebbe nulla”

Grande Fratello 2018, Simona Izzo contro Luigi Favoloso: “Senza Nina Moric non sarebbe nulla”

La nota sceneggiatrice romana difende il reality show e torna ad attaccare l’ex gieffino.


La nuova edizione del Grande Fratello, il reality show condotto da Barbara D’Urso e con la partecipazione di Cristiano Malgioglio e Simona Izzo, è finita al centro di una bufera mediatica per i contenuti troppo violenti e volgari. In particolare, l’opinionista romana sta cercando in tutti i modi di difendere il programma dalle dure critiche.

gf_simona_contro_favoloso

Intervistata dal settimanale Oggi, Simona ha difeso gli aspetti più trash del Grande Fratello, rivelando che il programma in realtà è un vero e proprio specchio della realtà: “Si guarda ciò che viene reputato volgare proprio per dire: io non sono come loro. Ben venga il trash se serve a stigmatizzare certi comportamenti che comunque nella vita esistono e appartengono nostro malgrado alla società. E gli ascolti fatti da questa edizione sono la conferma che non tutti i mali vengono per nuocere e che il pubblico a casa sa distinguere molto bene come stanno le cose”.

Dopo aver espresso la sua opinione sul reality, la Izzo è tornata ad attaccare Favoloso, l’imprenditore napoletano squalificato dal gioco per il suo atteggiamento troppo aggressivo: “Partiamo dai suoi congiuntivi e poi parliamo della sua ansia da accettazione. Sui primi c’è da inorridire, sulla ansia devo dire che è sorprendente. Lui è un leader negativo che è’ in quanto fidanzato di una bella donna, perché senza Nina lui non sarebbe nulla. L’ho insultato in tutti i modi, parlando persino di evaporazione della coscienza. Ma niente, a fine puntata mi ha voluto baciare lo stesso”.

Il Grande Fratello vi aspetta martedì prossimo, in prima serata su Canale 5.

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto