Google lancia Android Device Manager

Google lancia Android Device Manager

In arrivo il servizio per controllare il proprio smartphone perduto


Google non sembra fermarsi un attimo e a pochi giorni dalla presentazione di Android 4.3 e del successivo lancio di Moto X, smartphone made in USA realizzato con Motorola, arriva l’annuncio per la fine del mese del lancio di Android Device Manager.

Android Device Manager sarà un servizio di controllo da remoto del proprio smartphone Android, utile in caso di smarrimento, o peggio furto, del proprio terminale. Esso verrà implementato tramite Google Play Services con un prossimo aggiornamento e dovrebbe essere compatibile con quasi il 100% dei dispositivi, dotati di versione 2.2 o superiore. Al momento sono apparse nella versione 3.2.25 le prime avvisaglie della funzione, ma per l’implementazione definitiva si dovrà attendere almeno fino alla fine del mese.

Con la nuova funzionalità, che funzionerà da sito web e avrà anche un’app dedicata, sarà possibile in primo luogo visualizzare la posizione del dispositivo desiderato su una mappa, seguendone gli spostamenti. Sarà inoltre possibile farlo suonare o cancellare tutti i dati presenti da remoto, dal proprio pc.

Google era l’ultima grande compagnia a doversi dotare di una funzione di questo tipo (vedi Activation Lock di iOS) già resa disponibile dalla maggior parte dei costruttori di smartphone e mirata ad abbattere i fenomeni di microcriminalità legati ai furti di dispositivi elettronici che in molti paesi, in special modo gli Stati Uniti stanno diventando una vera piaga sociale. (f.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto