Gf Vip, Alfonso Signorini rompe il silenzio sul suo ricovero: che cosa ha avuto?

Gf Vip, Alfonso Signorini rompe il silenzio sul suo ricovero: che cosa ha avuto?

Il conduttore del Gf Vip Alfonso Signorini in un’editoriale su Chi ha spiegato che è stato ricoverato in ospedale: ecco cosa ha avuto.


Il conduttore del Gf Vip Alfonso Signorini nel suo ultimo editoriale su Chi magazine ha rivelato di essere stato ricoverato in ospedale e di essersi dovuto sottoporre anche ad un’anestesia. In verità – ha spiegato – si era recato al San Raffaele di Milano per dei semplici esami di controllo. Ma da lì l’hanno trattenuto per un paio di giorni. Ha così confessato e parlato della sua permanenza in ospedale senza però entrare nel merito della questione e non specificando i motivi per cui l’hanno ricoverato.


Leggi anche: Lite furiosa in diretta tra Alfonso Signorini e Sonia Bruganelli: Cosa è successo?

Nel suo editoriale su Chi magazine ha dedicato un lungo articolo al personale medico e sanitario che lo ha seguito durante i giorni di ricovero in ospedale. Ringraziando ciascuno di essergli stato vicino anche con un semplice gesto d’affetto che per lui però ha significato veramente tanto. Come quando una dottoressa – nel mentre lui era in attesa dell’anestesia – si è recata da lui e l’ha ringraziato di farle compagnia ogni settimana con i suoi editoriali. Ha così raccontato:

Mentre mi trovavo dietro un paravento in attesa dell’anestesia (è il momento più brutto, in cui ti senti veramente solo), è venuta una dottoressa che non conoscevo, semplicemente per dirmi grazie per farle ogni settimana compagnia con i miei editoriali. E le sue parole, così affettuose, così sentite, in quel momento per me sono state una carezza d’amore.


Potrebbe interessarti: Alfonso Signorini sbotta e risponde al comunicato Endemol: “Difendo la libertà di pensiero”

Gf Vip, le parole di Alfonso Signorini sul suo ricovero

Nel lungo post Alfonso Signorini non ha spiegato che cosa ha avuto e per quale motivo è rimasto qualche giorno in ospedale. Tutte le sue attenzioni si sono così rivolte al personale medico e sanitario con parole di profonda stima e grande affetto.

Ha così esordito: “Esiste un modo parallelo al nostro. Un mondo silenzioso, fatto di brave persone di cui si parla troppo poco“. E ha concluso dicendo: “Uscendo dall’ospedale ho respirato a pieni polmoni, non solo per il sole che mi scaldava la pelle e l’aria che sapeva d’estate, ma perché avevo davvero toccato con mano l’amore“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alfonso Signorini (@alfosignorini)