GF VIP 7, caso Marco Bellavia: il fidanzato di Carolina Marconi si sfoga: “Vergognosi”

Chiara Carnà
  • Laureata in lettere e filosofia
  • Esperta in cinema e televisione

GF VIP 7, caso Marco Bellavia: il fidanzato di Carolina Marconi si sfoga: “Vergognosi”

Il web non perdona e ha attaccato con parole irripetibili Carolina Marconi, rea di non aver supportato Marco Bellavia nella Casa del Grande Fratello Vip. Il compagno della venezuelana, Alessandro Tulli, sui social ha preso le parti dell’amata.

Il ritiro di Marco Bellavia dal GF VIP 7 continua a far discutere fuori dalla Casa. Tra i Vipponi accusati di aver infierito sul concorrente in un un momento di fragilità, c’è anche Carolina Marconi. La venezuelana è stata duramente attaccata dal popolo del web al punto che il suo compagno, Alessandro Tulli, ha deciso di intervenire sui social per prendere le parti della donna che ama.

L’episodio incriminato riguarda uno scambio tra l’ex conduttore di Bim Bum Bam e la Marconi. Marco Bellavia si stava confidando con Carolina a proposito del suo delicato stato mentale. La modella, però, lo ha interrotto sbottando: “Sei patetico”. Un commento inopportuno, che si unisce alla lista delle numerose e sgradevoli uscite da parte dei Vipponi nei confronti dell’attore 57enne. Stasera, lunedì 3 ottobre, andrà in onda su Canale 5 una nuova puntata del Grande Fratello Vip e il pubblico si aspetta che chi ha denigrato Bellavia, anziché supportarlo, riceva una punizione esemplare. Addirittura, c’è chi invoca la squalifica, che tuttavia appare una soluzione alquanto improbabile.

Di fronte alla gogna mediatica che ha travolto gli inquilini della Casa più spiata d’Italia dopo il ritiro di Marco Bellavia, Alessandro Tulli ha rotto il silenzio con un lungo sfogo.

GF VIP 7, interviene il compagno di Carolina Marconi: “Ha cercato di spronare Marco Bellavia”

Carolina Marconi è tornata nella Casa di Cinecittà a distanza di ben 18 anni dalla sua prima esperienza. La showgirl ha sconfitto coraggiosamente un brutto male e, di certo, avrà occasione di raccontare la sua battaglia. A seguito delle sue parole contro Marco Bellavia, però, c’è stato addirittura qualche utente che, sui social, ha augurato all’ex modella che il tumore le tornasse e, stavolta, senza lieto fine.

Di fronte a queste gravissime esternazioni, Alessandro Tulli, compagno di Carolina, si è sfogato duramente su Instagram:

Sono veramente vergognosi tutti i messaggi di morte che stanno arrivando nei confronti di Carolina augurandole addirittura che il tumore questa volta possa essere letale. Ma stiamo scherzando? Tutto questo per aver usato la parola ‘patetico’ che estrapolata e buttata a casaccio in un contesto social insieme ad altre parole davvero forti e irripetibili (niente di paragonabile); può risultare davvero di cattivo gusto. Chi ha ascoltato per intero tutta la conversazione sa che lei cercava solo di esortarlo a reagire sottolineando il fatto che lui è una persona fortunata perché ha un figlio che lo ama. Cercava di spronarlo a vivere questa esperienza con leggerezza.

Le intenzioni della Marconi certamente erano buone. Certo, quando si è confrontata con Marco Bellavia, avrebbe potuto scegliere parole diverse o, comunque, adottare un atteggiamento più empatico. Tuttavia, la sua gaffe non giustifica assolutamente gli orribili attacchi ricevuti sul web. Purtroppo, ancora una volta, il popolo social ha scelto di generare altro odio, invece di mostrarsi solidale.

Tulli ha poi continuato: “Qui si va al di là del gioco. […] Voleva trasmettergli la sua forza di combattere spingendolo a reagire e non a restare lì a piangersi addosso. Sento parlare tanto di bullismo, ma questo è inaccettabile. Gettare alla gogna mediatica una persona che ha sempre avuto un bellissimo rapporto con Marco (che stimo e al quale va tutto il mio affetto e solidarietà). Carolina ha un cuore troppo grande ed è sempre stata dalla parte dei più deboli. A tutto c’è un limite”.

Programmazione TV
Lo sapevi che...