George e Charlotte di Cambridge, prime curiosità dal nonno Carlo

George e Charlotte di Cambridge, prime curiosità dal nonno Carlo

Charlotte dorme tutta la notte ma George è una vera peste. Mamma Kate e papà William sono orgogliosi e nonno Carlo non perde l’occasione per vantarsi dei nipotini.


Pochi giorni fa erano stati pubblicati i primi scatti ufficiali dei due fratellini reali insieme, George e Charlotte di Cambridge. Quattro foto scattate direttamente da mamma Kate Middleton che li ritraggono in pose molto dolci in cui il piccolo George prima mostra un po’ il broncio e poi scocca un bacio sul viso della sorellina mentre la tiene affettuosamente in braccio sul divano.

A distanza di pochi giorni da quegli scatti nonno Carlo ha rivelato delle piccole curiosità a dei veterani della seconda guerra mondiale mentre prendeva comodamente un tè insieme a loro. Sembra infatti che gestire Charlotte Elizabeth Diana, che al momento ha solo cinque settimane, sia molto più semplice rispetto a quello che può sembrare stare al passo di George, 22 mesi.

La piccola dorme tutta la notte e per i neo genitori bis questa è di certo una grande benedizione che potrebbe farli rilassare almeno per un momento. Se non fosse che, come confermato dal capitano della squadra di calcio femminile dell’Inghilterra Steph Houghton alla rivista People, il primogenito George a casa è un vero e proprio terremoto, causa scatenante delle evidenti occhiate improvvisamente comparse sul volto di papà William, che comunque si dice molto orgoglioso dei suoi due figli nonostante i numerosi sacrifici che sta facendo insieme a mamma Kate. Pestifero uno e dolcissima l’altra, praticamente la principessa perfetta già dalla nascita.

Per attendere una serie di nuovi scatti ufficiali dei royal babies non ci sarà da attendere molto perché a luglio, e più precisamente il 5, ci sarà il battesimo della piccola Charlotte Elizabeth Diana nella Saint Mary Magdalene Church a Sandringham. Ora, invece, i due fratellini reali si trovano ad Anmer Hall, in una residenza di campagna nel Norfolk, in cui possono vivere un’infanzia serena e spensierata insieme ai loro genitori ma sopratutto lontani da tutti i dettami di Londra.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto