George Clooney, divergenze lavorative con Tom Ford

George Clooney, divergenze lavorative con Tom Ford

L’attore non sarà più il produttore del nuovo film di Tom Ford “Nocturnal Animals”. Il motivo pare siano delle divergenze nate tra i due a proposito della pellicola.


Ultimamente sul suo matrimonio con Amal Alamuddin se ne sono dette di tutti i colori. Da quando sembravano esserci delle problematiche serie tanto da poter portare alla crisi coniugale fino alla recente festa privata organizzata per il compleanno dei 37 anni della moglie. Gli sviluppi amorosi di George Clooney sono stati effettivamente l’argomento più chiacchierato della sua vita mentre poco si è saputo della sua carriera lavorativa. Proprio a maggio dovrebbe uscire il film Disney Tomorrowland in cui vedremo l’attore al fianco di un altro grande collega come Hugh Laurie eppure sono altri gli sviluppi lavorativi che stanno facendo preoccupare al momento tutti i fan di George Clooney. L’attore avrebbe infatti dovuto produrre “Nocturnal Animals“, l’attesissimo film con la regia del fashion designer Tom Ford e in arrivo nelle sale cinematografiche però solamente nel 2017.

La pellicola, ispirata al famoso romanzo “Tony & Susan” di Austin Wright, racconta una storia misteriosa e oscura proprio come lascia suggerire il titolo del film categorizzato come thriller. All’interno del cast già compaiono i nomi di due grandi star hollywoodiane come Amy Adams e Jake Gyllenhaal ma George Clooney, al contrario, non ne farà più parte. Il motivo alla base di questo allontanamento dal set sembrerebbero essere delle forti divergenze con lo stilista Tom Ford. I due pare abbiano discusso molto animatamente a proposito della pellicola di cui Clooney sarebbe stato il produttore con la sua SmokeHouse Pictures.

Al momento il fashion designer è impegnato al Festival di Cannes ma senza la star hollywoodiana che dall’altra parte del mondo cerca di minimizzare quanto accaduto e far in modo che la stampa non ci speculi troppo. George Clooney, infatti, continua a negare che in quest’ultimo periodo ci siano state delle divergenze con Tom Ford a proposito di “Nocturnal Animals” ma che anzi il vero problema sarebbe stato solo un pessimo tempismo.

Lo stilista, che nel 2010 era già comparso nelle vesti di regista con il film “A single man“, secondo l’attore non avrebbe potuto ricevere le migliori offerte di cui invece avrebbe bisogno in questo momento. Clooney e Grant Heslov, co-fondatore della SmokeHouse Pictures, infatti sarebbero davvero entusiasti del progetto credendo fermamente che possa essere apprezzato da tutti sotto ogni punto di vista. Al momento però una produzione di George Clooney è assolutamente esclusa. Chissà che le cose non possano cambiare ancora in un futuro prossimo.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto