Ferito il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura, le parole della presentatrice: “Niccolò si sta riprendendo, è vivo per miracolo”

Ferito il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura, le parole della presentatrice: “Niccolò si sta riprendendo, è vivo per miracolo”

Dopo l’aggressione, arrivano sui social le dediche d’amore della conduttrice e dell’ex calciatore.


Niccolò Bettarini, il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura, è stato aggredito violentemente davanti alla discoteca Old Fashion di Milano. Fortunatamente, il ragazzo non è in pericolo di vita. E sui social arrivano le prime dediche e ringraziamenti da parte dei genitori.

niccolòbettarini_ferito

Sabato notte Niccolò è stata aggredito con undici coltellate fuori da un locale. Quello che è successo rimane ancora un poco confuso ma si tratterebbe di una lite scatenatasi per futili motivi. Il diverbio sarebbe iniziato perchè il figlio di Simona sarebbe intervenuto per difendere un suo amico. La Ventura ha deciso di intervenire sui social per rassicurare tutti, specificando come l’emergenza fortunamente sia rientrata: “Dopo questa lunga, lunghissima giornata, posso dire che è andata bene. Stai migliorando, grazie a Dio… Sei stato coraggioso e ti voglio bene e anche di più. Volevo rassicurare tutti: mio figlio Niccolò non è in pericolo di vita”. Anche Bettarini ha pubblicato un dolce messaggio per suo figlio: “Hai sempre avuto senso di protezione per tutti… Soprattutto per i più deboli. Sempre orgoglioso di te Niccolò Bettarini. Ora chi ha sbagliato paghi”.

I due genitori poi, attraverso un comunicato stampa, ci hanno tenuto a fare chiarezza sull’accaduto: “Questa notte nostro figlio Niccolò, è stato aggredito da molte persone mentre cercava di difendere un amico. Fortunatamente le conseguenze non sono gravi, Niccolò si sta riprendendo velocemente, un miracolo visto le 11 coltellate inferte. Sperando che i colpevoli vengano presto assicurati alla giustizia, vogliamo ringraziare in primis la Questura di Milano, le Istituzioni e la meravigliosa squadra del Pronto Soccorso dell’Ospedale Niguarda per esserci stati così vicino”.

In attesa di nuovi aggiornamenti sulle condizioni di salute del piccolo Bettarini, gli auguriamo una pronta guarigione.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto