Facebook quotato in borsa: Bono Vox è il musicista più ricco del mondo

Facebook quotato in borsa: Bono Vox è il musicista più ricco del mondo

Mette insieme Mark Zuckeberg, Facebook e Bono Vox: cosa potrà venirne fuori? Soldi, soldi, tantissimi soldi.


Era da troppo tempo che ne sentivamo parlare, stavo solo aspettando il momento esatto, il giorno. Ecco l’evento mediatico e finanziario più importante di tutti i tempi: Facebook ha fatto il suo ingresso in borsa. Con il simbolo Fb, la società di Mark Zuckeberg ha fatto il suo esordio al Nasdaq.

Il prezzo dell’initial public offering (IPO) è stato fissato in 38 dollari portando la probabilevalutazione di borsa a oltre 100 miliardi dollari con la possibilità per la società di rastrellare circa 18,4 miliardi di dollari. Cifre da capogiro insomma, numeri mai visti, cifre incredibili.

Ma in tutta questa manovra finanziaria, cosa c’entra Bono Vox leader degli U2? Bono è stato uno dei primi a vederci lungo subito dopo la nascita del social network più famoso e imponente di sempre. Come il sito killerapp.it spiega, infatti:

“Con la sua società di investimenti privati, la Elevation Partners, di cui è il co-fondatore e direttore manageriale, ha giocato un ruolo fondamentale nell’ascesa di diverse start up che poi sono diventate delle potenze del settore. Bono e la sua Elevation Partners hanno puntato sul cavallo giusto.”

E come avevamo anticipato qualche tempo fa (leggi qui) quando Bono ha investito in FB, nel 2009, è stato persino dileggiato e considerato “il peggiore investitore d’America”.

Il frontman detiene il 2,3 percento dell’azienda che oggi ha un valore pari a 100 miliardi di dollari. Queste parole tradotte suonano più o meno così: oggi il leader degli U2 avrà 1 miliardo e mezzo di dollari, cifra che gli permetterà anche di superare Paul McCartney che è attualmente la rock star più ricca del mondo possedento un patrimonio di 665 milioni di sterline.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto