Fabrizio Corona in tribunale fa commuovere la fidanzata Silvia Provvedi

Fabrizio Corona in tribunale fa commuovere la fidanzata Silvia Provvedi

L’ex agente dei vip, in tribunale, legge una lettera da lui scritta e definisce la fidanzata “unica e speciale”. Per lui la condanna a un anno


Dall’aula del Tribunale di Milano – nella sentenza del processo per il quale è imputato a causa dei 2,6 milioni di euro trovati in un contro-soffitto e in Austria – Fabrizio Corona rivolge un pensiero speciale alla fidanzata Silvia Provvedi.

In una lettera letta dall’ex agente dei vip prima che i giudici si ritirassero in camera di consiglio per la sentenza finale, Corona scrive:

Fuori sono rimaste mia madre, che si sta occupando di mio figlio e ormai sta diventando vecchia, e la mia fidanzata che è molto giovane ma è unica e speciale, e quello che ha fatto per me non l’avrebbe fatto nessuna donna. Ho questa piccola famiglia, mi aspetta ed è l’unica cosa che voglio, i soldi non mi interessano, potete anche tenerveli. Datemi ciò che è giusto e fatemi riprendere il percorso da dove lo avevo interrotto“.

fabrizio-corona-di-nuovo-in-carcere-silvia-provvedi-su-facebook-ti-amo-600×300

Nella stessa missiva, Corona ringrazia i giudici per avergli accordato la “possibilità di difendersi“, cita il ‘daimon‘ di Platone e si difende sottolineando: “Non sono un criminale e soprattutto non sono e non sarò mai un mafioso“.

Dopo aver pronunciato parole indirizzate alla fidanzata – che è scoppiata a piangere per la commozione – e alla madre, non può mancare la dedica al figlio Carlos:

“Non penso di essere più forte come prima e ho paura, non per me ma per mio figlio […] Mio figlio Carlos di 14 anni è venuto a trovarmi in carcere e mi ha detto: ‘Non può esistere una società basata sul libero arbitrio, cerca di essere fiducioso e soprattutto ricorda che il perdono è meglio di una preghiera

Fabrizio Corona viene condannato a un anno per sottrazione fraudolenta delle imposte e viene assolto, invece, per i due reati di intestazione fittizia dei beni e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto