Chiara Nasti, l’attacco furibondo sui social: “Vergogna, siete peggio degli animali!”

Chiara Nasti, l’attacco furibondo sui social: “Vergogna, siete peggio degli animali!”

Chiara Nasti, al settimo mese di gravidanza, è su tutte le furie e si sfoga su Instagram. Cosa è successo all’influencer e fidanzata del calciatore Mattia Zaccagni?


Chiara Nasti è arrabbiatissima ma, stavolta, gli haters non c’entrano niente. Strano ma vero. L’influencer campana si è abbandonata a un duro sfogo via Instagram per denunciare un’ingiustizia di cui ritiene di esser stata vittima. Cosa è successo alla futura moglie del calciatore Mattia Zaccagni?


Leggi anche: Uomini e Donne: Chiara Nasti rivela i retroscena della scelta di Angela

La bella 24enne è in dolce attesa di Thiago, il suo primogenito, che nascerà a novembre. Durante la gravidanza, Chiara ha anche ricevuto una romantica proposta di matrimonio dal suo compagno. Eppure gli ultimi mesi non sono stati solo rose e fiori per la sorella di Angela Nasti. Spesso, infatti, la popolare fashion blogger è stata ferocemente presa di mira. Le ragioni vanno dal monumentale gender reveal party allo Stadio Olimpico, alle dichiarazioni sul ‘gamberetto’ del suo ex Nicolò Zaniolo. Non solo: molti utenti hanno anche scritto commenti inopportuni sul giunonico pancione della Nasti e sulla sua forma fisica.

Questo excursus, come si accennava, nulla ha a che fare con la recente sfuriata della futura mamma, che se l’è presa nientemeno che con Italo Treno.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: Chiara Nasti difende Angela, scimmiottando Giulia Cavaglia

Chiara Nasti attacca Italo Treno: “Pessimi, mai più!”

L’imprenditrice ha condiviso una serie di stories su Instagram in cui si è lamentata con i suoi 2 milioni di followers delle pessime condizioni in cui ha viaggiato da Napoli a Roma.

Ma che follia è Italo? Può fare qualsiasi ritardo, lasciare sporche le loro carrozze, e tanto altro… e poi mi fa pagare il biglietto per un cane di 1.5 kg (€90) quando al di sotto dei 5 kg c’è scritto ovunque che non va pagato! Se uso questo mezzo è perché sono in dolce attesa e la tratta Napoli-Roma con un autista mi fa venire la nausea e il mal di schiena, ma questi mezzi non sono da meno: possono anche fallire per quanto mi riguarda. Vergogna, trattate la gente peggio degli animali, fate a tutti i costi i furbi per speculare su qualsiasi cosa.

Secondo Chiara Nasti, il suo cane non avrebbe dovuto pagare il biglietto. L’influencer, su questo punto, potrebbe aver ragione, ma non è chiaro se l’animale viaggiasse o meno col trasportino. Se così fosse è corretto, avrebbe dovuto viaggiare gratuitamente. In caso contrario, l’acquisto del biglietto era necessario.

Lo sfogo è proseguito, sugli stessi toni increduli e indignati, parlando del personale con il quale si è confrontata per chiedere aiuto e spiegazioni:

La maggior parte della gente che ci lavora (non ne faccio di tutta l’erba un fascio perché ci sono ancora brave persone) hanno dei modi pessimi, ti rispondono con aria di sfida e ormai c’è zero umanità anche davanti ad una donna in dolce attesa. Poi vi lamentate che la gente sfrutta al 100% le proprie possibilità. e fanno bene a questo punto! PS: Ho chiesto di mostrarmi il regolamento perché ho sempre viaggiato col mio cane e c’era scritto tutt’altro… ma siccome sono una signora non ho voluto far polemica. Inventare regole al momento… NO WORDS! ITALO? MAI PIÙ!