Chiara Galiazzo nello spot Telecom, ecco perché

Chiara Galiazzo nello spot Telecom, ecco perché

La Telecom sceglie Chiara Galiazzo come testimonial. Le motivazioni sono molto valide. Leggere per credere.


Qualche tempo fa vi abbiamo raccontato di quanto questa primavera sia fruttuosa per Chiara Galiazzo. Fiorella Mannoia le ha “prestato” una canzone e la voce ed è venuta fuori Mille Passi, brano scelto come singolo e con un video in preparazione. Come se non bastasse poi, Telecom Italia l’ha voluta come volto per la nuova campagna pubblicitaria e le motivazioni sono state lusinghiere e praticamente perfette.

 

 

A raccontarle e a spiegare perché proprio Chiara Galiazzo, è stato l’amministratore delegato, Marco Patuano, in Telecom dall’aprile 2011:

“Sì, l’avete trovata, è lei. L’ho seguita a X Factor, e mi piace la sua voce, il suo sorriso, la sua storia, il suo talento”.

Le parole d’ordine della campagna pubblicitaria sono talento e impegno e Chiara Galiazzo le impersona alla perfezione:

“Io credo che siano entrambi importanti e che tra queste due parole non vada messo un più, ma un per: perché sono due fattori che non si sommano, ma si moltiplicano. Sarò un po’ luterano, ma mai ho visto arrivare il successo senza tanto lavoro”.

Lo spot è stato affiato alla regia di Alessandro D’Alatri e realizzato da Mauro Mortaroli. Prima Belen, dopo Bianca Balti, passando per Elisabetta Canalis, adesso è il turno di Chiara, una ragazza come tante che però, secondo Patuano è quella giusta:

“Faccio una premessa: il bello piace sempre e non c’è da vergognarsene. Anche Chiara è una bella ragazza, ha un bellissimo sorriso. Il problema è un altro: quale ruolo si dà a questa bellezza, se sa essere ironica, esprimere valori”.

P.S. Fra le comparse dello spot, la vincitrice di X Factor ha preteso che ci fossero anche le sue più care amiche, Barbara ed Elisa.

 

(b.p.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto