Carey Mulligan, protagonista de “Il grande Gatsby” si racconta a Max

Carey Mulligan, protagonista de “Il grande Gatsby” si racconta a Max

In una recente intervista per il mensile l’attrice ripercorre la sua carriera


Carey Mulligan, classe 1985, debutta nel 2005 partecipando alla trasposizione cinematografica del 2005 del celebre romanzo di Jane Austen, “Orgoglio e pregiudizio“. Successivamente, l’attrice britannica è stata impegnata sia in teatro che sul piccolo schermo.

Il 2009 è un anno straordinario per la carriera della giovane Carey. Dopo aver recitato al fianco di Susan Sarandon e Pierce Brosnan ne “Gli ostacoli del cuore“, ottiene il ruolo da protagonista di “An Education” di Lone Scherfig e sceneggiato da Nick Hornby, basandosi sulle memorie autobiografiche della giornalista britannica Lynn Barber. Per questa parte Carey ottiene anche una nomination agli Oscar come “Miglio Attrice Protagonista”. Nello stesso anno, la Mulligan prende parte a  “Nemico pubblico – Public Enemies” di Michael Mann e “Brothers” di Jim Sheridan. A fine anno, l’attrice partecipa al film “Wall Street – Il denaro non dorme mai” di Oliver Stone, sequel di Wall Street del 1987. Nel 2010, Carey affianca Ryan Gosling nel film” Drive“, girato da Nicolas Winding Refn.

In queste settimane, l’attrice è nuovamente sul grande schermo a fianco di Leonardo Di Caprio nel remake de “Il grande Gatsby“, tratto dall’omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald e diretto da Baz Luhrmann. Circa questa esperienza la Mulligan ha dichiarato: “Quando ho scoperto che dovevo fare il provino con DiCaprio ho chiesto al regista se potevo baciarlo. Lui ha risposto di sì e così ho fatto”. Per quanto riguarda le riprese Carey ha detto: “E’ stata un’esperienza unica. Recitavamo, ma in realtà ballavamo sulle musiche di Jay-Z. In alcune scene io e Leo eravamo circondati da migliaia di persone, mentre le macchine da presa erano lontanissime. Era come stare in una enorme discoteca“. (e.s.)

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto