Bufera social su Clio Make Up, interviene un’ex di Temptation Island

Bufera social su Clio Make Up, interviene un’ex di Temptation Island

La beauty influencer veneta finisce nel mirino degli haters perché ha portato la sua tata in vacanza per aiutarla con le due figlie. Clio ha replicato duramente su Instagram. Entra nel dibattito a gamba tesa anche Roberta Mercurio, ex volto di Temptation Island.


Essere mamma non è semplice e lo è ancora meno al tempo dei social. Clio Zammatteo, alias Clio Make Up, lo ha imparato a sue spese. La celebre beauty influencer è stata aspramente criticata dopo aver condiviso su Instagram alcuni scatti della sua vacanza in famiglia. Qual è il problema? La presenza della tata Devin, che si occupa delle figlie della make up artist.

Maternità e social, si diceva, sono una combinazione pericolosa. Per gli haters qualsiasi mossa di una mamma influencer diventa lo spunto per una polemica più o meno fondata, per offrire consigli non richiesti e per giudicare ciò che non si conosce. Lo sa bene Chiara Ferragni, un esempio eclatante. Ma anche neo mamme di gran lunga meno note son diventate bersagli di commenti infelici. Tra queste, la fashion blogger Ele Petrella, attualmente in dolce attesa, e Paola Turani.

Clio Make Up risponde alle accuse: “Non sono una cattiva madre!”

Clio e il marito Claudio Midolo, sposato nel 2008, hanno due bambine: Grace, 5 anni, e Joy, 2 anni. La famiglia sta trascorrendo qualche giorno di vacanza a Cannazei, in Val di Fassa. La presenza della fidata tata Devin, apparsa anche nella serie tv Clio Back Home, ha attirato la furia di alcuni utenti, che hanno accusato la Zammatteo di non essere una buona mamma perché, a loro dire, non ci sarebbe bisogno della presenza della tata anche durante le vacanze.

La make up artist trentanovenne si è fatta sentire in una serie di Instagram Stories, non senza far trasparire la propria delusione. “Non è che le mie figlie sono tutto il giorno in una stanza d’albergo guardate dalla loro tata mente io sono alla spa a girarmi i pollici – ha tuonato il volto del brand Clio Make Up – Ci stiamo godendo una vacanza con un aiuto, il che rende la vacanza ancora più bella. Vedo i sorrisi delle mie figlie e vedo come si divertono, quindi non mi sento una cattiva madre. Se voi vi volete sentire delle madri migliori perché non andate in vacanza con la tata va bene allora vi lascio questo, siete migliori di me“. La sua riflessione è poi continuata:

Da quando sono diventata mamma mi sono resa conto che è uno dei temi sui quali alle altre madri piace di più discutere. Chi allatta è fantastica, chi non allatta è una madre di m***a. Chi ha la babysitter è una mamma di m***a, chi non ce l’ha è un’eroina. Piace proprio questa cosa. La cosa più difficile è fare la madre, aiutiamoci invece di romperci le p***e a vicenda!

Roberta Mercurio di Temptation Island difende Clio: “Finiamola!”

In difesa dell’imprenditrice veneta è intervenuta un’altra mamma ‘famosa’, Roberta Mercurio, ex volto di Temptation Island. L’influencer partecipò al reality delle tentazioni nel 2016, con l’allora fidanzato Flavio Zerella. In seguito, ha intrapreso una relazione con il calciatore Luca Caldirola, dal quale, nel 2021, ha avuto Camilla, primogenita della coppia.

La Mercurio ha commentato su Instagram la polemica che ha travolto Clio, schierandosi dalla parte non solo della beauty influencer, ma di tutte le mamme che possono permettersi un aiuto:

Se lei può avere una tata 24h su 24h che ben venga. Ognuno nella vita fa come meglio crede. Che poi avere una tata non significa ‘non voglio fare la madre o sono una madre di m***a’. Semplicemente vuol dire che una mamma, una famiglia, ha bisogno di quella mano in più che fa la differenza. Credo che ci sia troppa invidia in giro, perché parliamoci chiaro, chi non vorrebbe una tata/puericultrice o qualsiasi altra figura che possa aiutare noi mamme con la casa e i bambini? Dai, finiamola di puntare sempre il dito su tutto e tutti.