Blake Fielder-Civil, ex marito di Amy Winehouse, è in coma

Blake Fielder-Civil, ex marito di Amy Winehouse, è in coma

L’ex marito di Amy Winehouse è in coma, le sue condizioni sono difficili e problematiche. La sua vita è appesa a un filo e il suo destino potrebbe essere identico a quello della cantante.


“Blake aveva un appuntamento con l’ente responsabile del controllo di chi è in libertà vigilata e ha detto che avrebbe fatto tardi perché avrebbe incontrato un amico. Non è mai stato uno che beve, ma quando è tornato a casa con questo amico, stava barcollando e diceva oscenità. Era furiosa perchè si stava comportando così bene negli ultimi tempi…! Gli ho dovuto togliere scarpe e pantaloni e metterlo a letto. La mattina dopo sono andata a controllare e ho sentito questo suono tremendo, come un raschiare, e una respirazione davvero affaticata. I suoi occhi erano all’indietro e la sua bocca chiusa”

Ecco le parole rilasciate al Sun da Sarah Aspin, attuale compagna di Blake Fielder-Civil e madre di suo figlio. Blake Fielder-Civil è noto alle cronache per essere stato l’ex marito della cantante Amy Winehouse, morta a luglio del 2011, l’uomo che ispirato le sue canzoni più belle, il compagno che ha reso la vita di Amy un cielo stellato da un lato e un mare in tempesta dall’altro.

“I dottori dicono che non sanno ancora sciogliere la prognosi. Adesso è in coma e lo stanno aiutando mentre tentano di risolvere l’infenzione. Sto pregando che possa svegliarsi ma mi devo preparare all’idea che possa non accadere mai”

Le diagnosi parlano chiaro: l’uomo si stava soffocando con la lingua e il suo stesso vomito e i dottori sono riusciti a recuperarlo per miracolo. Viene da pensare immediatamente al destino comune che Amy e Blake hanno: entrambi problematici, entrambi dipendenti, entrambi difficili. Entrambi davvero poco innamorati di loro stessi e della vita.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto