Barack Obama tra Oscar, balli e parodie [VIDEO]

Barack Obama tra Oscar, balli e parodie [VIDEO]

Il discorso d’insediamento di Barack Obama ha fatto il giro del mondo e ormai non si parla d’altro se non del Presidente.


Barack Obama e il discorso d’insediamento. Barack Obama e Michelle Obama. Barack Obama e il suo seguito. Barack Obama e i diritti gay.  Barack Obama, Barack Obama, Barack Obama. Da più di 24 ore, il Presidente degli Stati Uniti d’America è l’argomento caldo della stampa internazionale e il suo secondo insediamento è stato, oltre che un momento importante politica, anche uno show, un vero e proprio spettacolo.

L’utente di YouTube Baracksdubs, ha addirittura di rivisitato il singolo di successo di Justin Timberlake,  SexyBack, in chiave “Obamiana”: attraverso un taglia e cuci dei suoi discorsi e di quelli di John Biden, ha ricreato interamente la canzone. Eccola:

 

 

Tutti gli eventi collaterali al discorso dell’insediamento, hanno immediatamente popolato la rete e i mass media. La celebre cena di gala nella quale il primo ballo spetta al Presidente e a sua moglie, è stato un memorabile momento indimenticabile, accompagnato dalla voce di Jennifer Hudson che ha cantato Let’s stay together.

 

https://www.youtube.com/watch?v=HUy9bGtfPUY

 

I coniugi Biden invece, hanno ballato sulle note di una ballata cantata da Jamie Foxx che per l’occasione ha anche suonato il pianoforte.

 

 

Probabilmente Barack Obama e la sua immagine di bravo Presidente, eccellente marito e padre modello, porterà bene anche al film candidato a 4 premi Oscar Re della terra selvaggia, pellicola di cui Obama si è detto immediatamente fan. La pellicola – che in Italia uscirà il prossimo 7 febbraio – è la storia di Hushpuppy, una bambina di sei anni che vive con Wink, papà severo ma affettuoso, nella comunità soprannominata Bathtub (La Grande Vasca), una zona paludosa di un delta del Sud americano. Wink, che ha contratto una grave malattia, sta preparando Hushpuppy a vivere in un mondo dove non ci sarà più lui a proteggerla. Inoltre la Grande Vasca è alla vigilia di una catastrofe di epiche proporzioni : gli equilibri naturali si infrangono, i ghiacci si sciolgono ed arrivano gli Aurochs, misteriose creature preistoriche. A Hushpuppy non resta che cercare di sopravvivere e mettersi alla ricerca della madre, che per lei è solo un vago ricordo. Quale miglior sponsor se non quello del Presidente degli Stati Uniti? Miglior film, regia, sceneggiatura non originale e miglior attrice Quvenzhane Wallis. Queste le quattro nomination e chissà se il film d’esordio del regista Benh Zeitlin trionferà in almeno una di queste categorie…

 

https://www.youtube.com/watch?v=s9_8I86ap0Y

 

(b.p.)

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto