Ballando con le Stelle, tra new entry e liste d’attesa, chi ci sarà nel cast?

Ballando con le Stelle, tra new entry e liste d’attesa, chi ci sarà nel cast?

Sarà la voglia di tornare a scatenarsi in pista dopo anni di blocco forzato causa pandemia, fatto sta che il numero di protagonisti ed aspiranti tali a A ballando con le Stelle si raddoppia ogni anno. Scopriamo chi tra giuria, concorrenti e possibili candidati, saranno in questa nuova edizione.


Tutti pazzi per Ballando con le Stelle. Oramai sono tantissime le celebrità che sono passate o vorrebbero passare alla corte di Milly Carlucci. La prossima stagione riserverebbe anche delle chicche. Ad esempio, in giuria si potrebbe aggiungere un nuovo giudice. Assieme a Ivan Zazzaroni, Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Selvaggia Lucarelli e Fabio Canino si vocifera possa esserci Giancarlo Magalli.


Leggi anche: Ballando con le Stelle 13: ecco il cast della nuova edizione del 2018

Non è finita qui. Nelle ultimissime ore è arrivata anche la conferma per bocca della stessa protagonista: Iva Zanicchi. Ebbene sì anche “l’Aquila di Ligonchio” ha confermato a Radio2 le voci che giravano attorno al suo nome:

Sai che io sono una chiacchierona, ti posso dire cosa farò in autunno? Io vado, perché l’ho voluto, perché è l’ultima cosa che dovevo fare, perché io adoro ballare. Vado a Ballando con le Stelle e vado a ballare. Ho detto a Milly di non aver nessun rispetto perché io mi esibirò anche nel rock and roll.


Potrebbe interessarti: Ballando con Le Stelle 13, nona puntata: stasera, sabato 5 maggio 2018

Rimane ancora “in forse” Paola Barale la quale è da qualche anno che la Carlucci tenta di coinvolgere nel suo programma ma con magri risultati.

Ballando con le Stelle: l’autocandidatura di Jonathan Kashanian

Tra i “vorrei ma non mi hanno ancora chiamato” abbiamo l’ex concorrente del Grande Fratello ed opinionista di Detto Fatto, Jonathan Kashanian. In una intervista a TvBlog ha dichiarato senza troppi giri di parole:

Un po’ di cose ci sono in cantiere, alcune cose le stiamo pensando e immaginando. Per esempio, Ballando Con Le StelleNon perché io abbia deciso di fare il ballerino nella vita, ma perché è un programma che tira fuori dei lati inediti di chi vi partecipa. E questo accade un po’ perché Milly è brava, un po’ per il contesto. Di certo mi ci impegnerei, ma il ballo passerebbe in secondo piano. È l’ultima cosa che mi spaventa, sono una persona schietta, non ho paura di confrontarmi.

I giurati di Ballando sono tutti capaci e non le mandano a dire, ma penso di potermela cavare e di poter tenere testa, sempre con educazione. La verità è che mi piacerebbe lavorare con Milly, è da anni che ci incrociamo, a Detto Fatto ci siamo spesso collegati con lei, è sempre stata generosa e gentile.