Apple: a breve l’arrivo di iWatch

Apple: a breve l’arrivo di iWatch

Un brevetto per una batteria curva rinfocola le voci sul fantomatico orologio


Tornano a rincorrersi le voci inerenti ad un possibile nuovo prodotto marchiato Apple, ovvero il fantomatico iWatch, di cui a più riprese si è rumoreggiato in passato. Più volte infatti il progetto di uno smartwatch è stato accostato al marchio della mela morsicata. Un nuovo brevetto sembrerebbe confermare tali indicazioni.

Nei giorni scorsi Apple ha infatti completato l’iter, cominciato a gennaio, per il deposito di un brevetto inerente ad una nuova batteria per dispositivi elettronici dotata di forma ricurva. Proprio tale forma, insieme alle dimensioni inferiori rispetto a quelle abitualmente impiegate per iPhone e iPad, ha fatto pensare che questa possa essere destinata ad alimentare il fantomatico smartwatch, ottimizzando l’utilizzo degli spazi.

Sembra proprio che il trend per l’anno a venire metta al centro dell’interesse dei grandi colossi elettronici la tecnologia da indossare. Anche Google infatti, che nel frattempo sta procedendo speditamente nel collaudo dei propri Glass e ne assicura la commercializzazione per il 2014, era stata accostata ad un progetto simile ad iWatch, ma pare che Apple possa batterla sul tempo.

Da un lato l’idea di un orologio “intelligente”, in grado di connettersi via bluetooth al proprio smartphone per integrarne le funzioni, non è una novità assoluta: iWatch si troverebbe in concorrenza con alcuni prodotti già sul mercato quali Sony Smartwatch, Pebble (progetto nato grazie ad una raccolta fondi collettiva via internet) e l’italiano I’mWatch. Certamente però la macchina promozionale che Apple sa mettere in moto potrebbe rendere questo nuovo gadget immediatamente popolare tra i fan della mela morsicata e dare una fortissima spinta ad un oggetto che finora non ha riscontrato grande successo fra il pubblico. (r.d.)





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto