Angry Birds: il successo continua

Angry Birds: il successo continua

Tra un mese il prossimo capitolo della serie, ispirato a Guerre Stellari


Angry Birds, popolarissima saga di videogiochi per smartphone ha dimostrato come l’avvento dei telefonini intelligenti abbia modificato non solo il nostro modo di comunicare, ma anche il mondo del videogame. Sempre più le consolle tradizionali sono messe in crisi dal gioco mobile, più semplice ed immediato, caratteristiche queste ultime su cui Rovio ha fondato la sua fortuna.

Tra poco più di un mese uscirà in tutto il mondo il nuovo capitolo della saga Angry Birds: Star Wars II; ripercorriamo brevemente le tappe del successo della serie. La casa di produzione Rovio nasce nel 2003 e assume il nome attuale nel 2005 per opera di tre studenti del Politecnico di Helsinki; il grande successo arriva nel dicembre 2009 con il primo “Angry Birds“, disponibile allora solo per iPhone e iPod Touch. La trama è semplicissima: dei cattivi maiali verdi hanno rubato le uova degli uccelli protagonisti per cibarsene, i pennuti armati di fionda si lanciano (letteralmente) alla riconquista. Il successo è folgorante e immediato.

Da quella prima semplice idea nascono altri giochi quali “Angry Birds Seasons” (ottobre 2010), in cui i livelli di gioco si ispirano a varie ricorrenze durante il corso dell’anno, come Natale, San Patrizio o il Capodanno cinese. Del marzo 2011 è “Angry Birds Rio“; il gioco, ispirato al film d’animazione “Rio” vede i pennuti combattere i bracconieri sullo sfondo della città di Rio de Janeiro. A marzo 2012 con “Angry Birds Space“, i pennuti si lanciano nello spazio e fanno i conti con la diversa gravità. Il gioco anticipa alcune delle meccaniche del successivo Angry Birds Star Wars (ottobre 2012), ispirato alla “Trilogia classica” di Guerre Stellari, in cui ogni uccellino veste i panni di uno dei personaggi della saga cinematografica.

Rovio non ha mai smesso di seguire i propri prodotti e i giochi (specialmente i primi due) vengono periodicamente aggiornati con nuovi livelli e nuove opzioni. Dopo un inizio solo nel settore mobile, Rovio ha lanciato i propri giochi anche in una versione speciale ottimizzata per Facebook e per il browser internet Google Chrome.

L’appuntamento è quindi per il prossimo 19 settembre con Angry Birds: Star Wars II, ispirato alla seconda trilogia della saga di fantascienza, in contemporanea per iOS (iPhone, iPad e iPod Touch), Android, Windows Phone e i principali browser internet. (f.a.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto