Amici 21, Luigi Strangis confessa a Giulia Stabile: “Non l’ho mai detto a nessuno, ma…”

Amici 21, Luigi Strangis confessa a Giulia Stabile: “Non l’ho mai detto a nessuno, ma…”

Luigi Strangis, vincitore dell’ultima edizione del talent show condotto da Maria de FIlippi, si è raccontato a un’altra numero uno di Amici: Giulia Stabile. Il cantante di Tondo ha confessato le sue paure e i suoi difetti.


Due numeri uno di Amici a tu per tu. Giulia Stabile, ballerina vincitrice della ventesima edizione del talent show condotto da Maria de Filippi, ha intervistato Luigi Strangis, fresco trionfatore dell’ultima stagione. La cornice è stata la rubrica che la fidanzata di Sangiovanni conduce su Witty Tv, intitolata Intervista Stabile. Il cantante di Tondo si è raccontato nelle ultime ore che lo separavano dall’uscita del suo primo EP, dal titolo Strangis.

Tra risate a crepapelle e entusiasmo incontenibile, la frizzante chiacchierata ha dato modo al lametino di svelare molto di sé e del suo rapporto con il pubblico. Resterà deluso chi si aspettava che Luigi si sbilanciasse sulla propria situazione sentimentale. Su quel versante, il ventenne è abbottonatissimo, dopo aver più volte confermato che tra lui e la ballerina Carola Puddu, conosciuta tra i banchi di Amici 21, non c’è nient’altro che una bella amicizia.

Luigi Strangis si racconta: “Da piccolo avevo paura di…”

Luigi Strangis, a soli 16 anni, ha scoperto di essere affetto da diabete di tipo 1. Nel corso del talent show, ha ammesso che è soprattutto per tenere sotto controllo la sua malattia che cerca di mantenere sempre un atteggiamento composto e pacato. Alla domanda di Giulia,  “In cosa Luigi è stabile?”, il musicista, infatti, ha risposto: “Sono stabile nel diabete, là per forza devo esserlo”. Il vincitore di Amici 21, una volta calato il sipario sulla trasmissione, è stato accolto con grandissimo affetto e clamore. Sono tantissimi i fan che stanno continuando a supportare Luigi sui social e anche live, partecipando alle sue prime esibizioni. A proposito del rapporto con il pubblico, il polistrumentista ha dichiarato che è “bello ed è anche amoroso. In otto mesi si è creato qualcosa e ora si raccolgono i frutti di un percorso”.

Spazio poi per un serrato botta e risposta. Il duetto impossibile? Quello con David Bowie. Il peggior difetto? La testardaggine. La sorpresa è arrivata quando Giulia Stabile ha domandato al suo ospite di svelare un segreto inconfessabile:

Non l’ho mai detto a nessuno, da piccolo mi facevano proprio paura le statuette dei santi.

L’occasione per la ballerina era troppo ghiotta per non cogliere la palla al balzo e rispondere: “Pensa che io ho un santo in casa”. Ogni riferimento a Sangiovanni è puramente non casuale.