Amici 17, Heater Parisi contro i fan di Biondo: “Una violenza senza giustificazione”

Amici 17, Heater Parisi contro i fan di Biondo: “Una violenza senza giustificazione”

Continua la diatriba social tra la showgirl americana e i numerosi fan del rapper romano della squadra bianca.


La polemica nata nel corso della terza puntata del serale di Amici tra Heather Parisi e Biondo si è trasformata in una vera e propria battaglia social contro la ballerina americana che ha ricevuto persino minacce di morte da parte dei numerosi fan del rapper della squadra bianca. Quello che avrebbe scatenato gli haters sarebbero stati i giudizi negativi espressi dalla donna contro il concorrente romano.

amici_polemica_biondo_heater

Nella diretta di sabato, Heater ha criticato Biondo per aver utilizzato, durante la sua esibizione, l’Autotune. Da quel momento in poi i fan del rapper romano hanno iniziato a reagire in modo violento. La Fascino ha preso le difese della showgirl, ribadendo solidarietà e stima nei confronti di quest’ultima e ha inoltre smentito ogni possibile coinvolgimento di Biondo in tutto questo. Il comunicato della produzione del programma però non è bastato a calmare la Parisi che ha deciso di pubblicare un post su Instagram per continuare a denunciare quello che accade sui social: “Anche in questa settimana ho assistito incredula a una violenza nei confronti miei e della mia famiglia che non ha nessuna giustificazione. Ne è complice chi la ignora, chi pretende di spiegarla con la provocazione, chi cerca inutile visibilità e chi la concede inseguendo stupidi scoop, chi la alimenta con l’arroganza delle proprie idee e il discredito di quelle altrui. Ciascuno si assuma la propria responsabilità e fermi questo ignobile gioco al massacro prima che accada l’ennesima tragedia attribuita all’iniziativa di uno squilibrato solitario con tanti complici. Ringrazio Fascino per il suo comunicato di solidarietà”.

L’appuntamento è per sabato 28 aprile, in prima serata su Canale 5 con la quarta puntata del serale di Amici.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto