Amanda Bynes arrestata per possesso di droga

Amanda Bynes arrestata per possesso di droga

Litiga su twitter con Jennifer McCarthy


Amanda Bynes, ancora in libertà vigilata per guida in stato d’ebrezza del 2012, è stata arrestata nel suo appartamento di New York per possesso di droga, comportamento pericoloso e occultamento di prove dopo essere stata vista dal portiere del suo stabile a fumare marijuana nella hall.
La 27enne protagonista di Le cose che amo di te era completamente fuori controllo tanto che era allo sabndo dopo le varie accuse di guida sotto effetto di stupefacenti, piccoli incidenti e foto dove appariva in atteggiamenti provocanti su Twitter.

La polizia l’ha arrestata e ha dovuto aggiungere alle accuse l’occultamento di prove perché al momento dell’arresto ha lanciato dalla finestra del 36esimo piano un bong. . Inutili i tentativi di evitare l’arresto e anche la classica frase, gridata dalla Bynes, “Ma non sapete chi sono io?”, non è servita a nulla.
Dopo l’arresto è stata portata all’ospedale Roosvelt di New York per una valutazione psichiatrica dato che molti si sono preoccupati per la sua salute fisica e mentale.

Su Twitter è nata una lite tra Amanda e Jennifer Mc Cartney che a inizio maggio aveva scritto:
“C’è la polizia a casa di Amanda Bynes. Spero la possano aiutare. Ne abbiamo abbastanza di questo circo. Ha bisogno di aiuto.
Amanda Bynes ha risposto: “@JennyMcCarthy sei orrenda!”, aveva risposto la Bynes. “Non c’è la polizia a casa mia vecchietta! Stai zitta ca**o!”. E ancora: “Ho bisogno di aiuto? Di cosa stai parlando? Non hai 50 anni? Io ne ho 27 e tu sembri un’80enne in confronto a me. Perché parli di me?”

Scusami, mi preoccupo per te”, aveva poi risposto Jenny.
Amanda non ha più alcun tipo di rapporto con i suoi genitori e si è ritirata dal ruolo di attrice però le voci che giravano sul suo uso di stupefacenti si sono rivelate vere. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto