Alessandro Baracchini a coming out in diretta tv, per la prima volta in Italia

Alessandro Baracchini a coming out in diretta tv, per la prima volta in Italia

E’ accaduto per caso, nessuno probabilmente se l’aspettava, ma la naturalezza con cui è successo ci ha fatto pensare che qualcosa in Italia si sta muovendo


Quello è che è accaduto ha dello straordinario, soprattutto in questi ultimi giorni durante i quali gli argomenti di cui si parla di più sono essenzialmente sono: calcio, Europei 2012, Antonio Cassano, Antonio Cassano e la sua omofobia. Proprio mentre tutti si scagliano contro l’attaccante del Milan da un lato, e tutti gli danno ragione dall’altro, arriva un fulmine a ciel sereno. Anzi, arriva un raggio di sole in un giorno di pioggia.

Durante la trasmissione radiofonica di Radio2 Un giorno da pecora, nel consueto collegamento quotidiano con RaiNews, i due conduttori della radio hanno chiesto un parere al conduttore-giornalista Alessandro Baracchini in merito alla vicenda di Cassano e con tutta la tranquillità del mondo Baracchino ha detto la sua:

“Lui quelli come me non li vorrebbe in nazionale. Se sono favorevole ai matrimoni gay? Se non fossi favorevole al matrimonio gay non potrei sposarmi nemmeno io”

Semplice, diretto, schietto, sereno, naturale. Sì, naturale e forse è proprio questo quello che in Italia manca, qualcuno che parli serenamente della propria vita non esponendo il privato, ma esprimendo la propria persona. Noi siamo dalla parte di Alessandro.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto