Abi-tanti di Marni in mostra a Parigi

Abi-tanti di Marni in mostra a Parigi

L’esercito del futuro con robot riciclati


Un esercito è pronto a invadere i giardini delle Tuileries di Parigi l’8 e il 9 giugno.

Gli Abi-tanti di Marni sono dei robottini realizzati con materiale di recupero dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea.

Sono stati avvistati già durante il salone del mobile di Milano lo scorso aprile nello spazio Marni di viale Umbria.

I robot partono dal gioco, sono stati pensati per la piazza intesa come Agorà per mettere in gioco i concetti d’identità, differenza, incontro con l’altro, l’estraneo e lo sconosciuto abitante proveniente da un altro mondo.

Gli Abi-tanti sono disponibili in moltissime varianti grazie alla creatività dei bambini e degli adulti che accolgono il progetto in diversi luoghi e contesti; non sono registrati all’anagrafe perché provengono da luoghi lontani e misteriosi e invadono pacificamente gli spazi.

I robottini sono più di 6.000 realizzati da tutte le persone che hanno aderito al progetto inteso come work in progress itinerante; l’esercito è composto da robot che appartengono a diverse famiglie che si distinguono per il loro aspetto esteriore come materiale e colore.

Il tour della moltitudine migrante continua e dopo Milano sarà a Parigi ai giardini delle Tuileires nell’ambito della collaborazione con il Museo del Louvre con l’invasione degli Abi-tanti; il work in progress li porta in giro per l’Europa come se fossero degli inviati da altri mondi incitando il pubblico a rimettere in gioco i concetti di identità e differenza. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto