50 sfumature, Stephen Amell non sarà Christian Grey

50 sfumature, Stephen Amell non sarà Christian Grey

Prima l’annuncio su Facebook, poi la dichiarazione in diretta televisiva


Lo straordinario successo mondiale ottenuto dalla serie Tv Arrow, ispirata ai fumetti della DC Comics e incentrata sulla figura del supereroe Freccia Verde, ha regalato fama e popolarità al cast che vi ha preso parte. Particolarmente amato dai fan è il protagonista maschile che in Arrow interpreta Oliver Queen: l’attore canadese Stephen Amell.

 

Nato a Toronto 32 anni fa, Stephen ha raggiunto una grande fama in tutto il mondo proprio grazie al ruolo del Vigilante. Ha debuttato nel 2005 in alcuni episodi della serie televisiva statunitense Queer as folk, in cui interpreta la parte di un istruttore di spinning e l’anno dopo ottiene il ruolo di Adam nella serie horror Dante’s Cove. Il primo ruolo importante arriva invece con la sit-com canadese Rent-a-Goalie. Nel 2007, partecipa al film drammatico, a fianco di Misha Barton e Shirley MacLaine, Closing ring, diretto da Richard Attenborough. Successivamente compare nelle serie americane Csi: Miami, Ncis: Los Angeles, Hung e 90210. Il 3 dicembre 2010 si unisce al cast della seconda stagione di The Vampire Diaries in cui interpreta il lupo mannaro Brady. Infine, nel 2012, dopo un periodo di stop lavorativo, Amell viene chiamato per partecipare in Arrow.

 

Sull’onda di una fama travolgente, il nome di Amell entra nella rosa di attori candidati per l’ambito ruolo del tormentato miliardario Christian Grey nella versione cinematografica del primo romanzo della trilogia erotica di E L James, Cinquanta sfumature di grigio. A confermare la notizia di aver avuto un incontro con i produttori del film era stato l’attore stesso sul suo profilo Facebook. Successivamente, nel corso di alcune interviste aveva rivelato di non aver alcun tipo di imbarazzo a girare scene di nudo e di sesso estremo.

 

La scorsa settimana, come già anticipato, ha fatto il giro del web una news che ha lasciato un po’ l’amaro in bocca ai fan di Amell. Sul famoso social network l’attore ha affermato che non sarà lui a vestire i panni di Mr Grey:

Mi trovavo ieri sera sul volo di ritorno a Los Angeles senza neanche un film da vedere, così ho afferrato il libro 50 Sfumature di Grigio e l’ho letto tutto d’un fiato. Ummm… Spero che facciano il film, e sono sicuro che chiunque lo interpreterà sarà straordinario. Quella persona non sarò io”.

 

Nei giorni scorsi, Stephen Amell è stato ospite al Larry King Now show. Nel corso dell’intervista, non è mancata la domanda a proposito di Cinquanta sfumature di grigio. L’attore ha risposto di aver partecipato a un incontro generale con i produttori e di aver letto il libro solo di recente, durante un volo di ritorno da Louisville a Los Angeles. Dopodiché, l’attore ha ribadito che tassativamente no sarà lui Christian Grey. (e.s.)

 

Ecco il video dell’intervista





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto