Wes Anderson Buon Compleanno, sono 45

Wes Anderson Buon Compleanno, sono 45

Oggi compie 45 anni Wes Anderson regista di Moonrise Kingdom, Grand Budapest Hotel, I Tenenbaum, un eterno ragazzino che ha scalato Hollywood


Il suo cinema non sembra invecchiare mai, sembra sempre di vedere un giovane alle prese coi suoi primi lavori (un giovane già tecnico e esperto tuttavia), con dei personaggi sempre infantili e bambineschi, nella migliore delle accezioni. Eppure Wes Anderson compie oggi 45 anni, uno dei registi più importanti , innovativi e originali della Hollywood contemporanea. Un eterno fanciullo sempre alle prese coi suoi giocattoli, che noi chiamiamo film. Tanti auguri Wes e grazie di tutto.

Il suo cinema è composto da uno stile subito riconoscibile, le sua carrellate, i suoi rallenty, i movimenti di macchina precisi e “rotanti” e le sue inquadrature sempre geometricamente perfette e simmetriche (guarda il video sotto). L’utilizzo delle musiche, della divisone in capitoli, della cura per i particolari e dei  colori pastello. Racconta sempre storie strampalate, con personaggi eccentrici e invischiati in storie d’amore che si micschiano tra fumetto e feuilleton. Da Grand Budapest Hotel, a Moonrise Kingdom, da Rushmore a I Tenebaum, da Il treno per il Darjeling fino alle Avventure acquatiche di Steve Zissou. Un cinema che rapisce e che fa stare bene.

I Set ricostruiti  dei suoi film assomigliano a grandi case di bambole. Sono tutti ricostruiti a puntino frutto del suo immaginario fantastico, a metà tra quadri o illustrazioni tecniche e un videogioco a scorrimento, dove possiamo aprire la facciata e scivolare tra un piano e l’altro con immensa facilità, spiando gli inquilini all’opera nelle loro stanze, tutti indaffarati e mai fermi. Dopo aver visto un film di Wes Anderson, rimane come un aura attorno ai nostri occhi e  tutto sembra un film di Wes e ci muoviamo al rallenty, e ci sentiamo come avessimo una canzone indie pop come sottofondo.

Ecco un video che riassume tutti i suoi film più belli e fa notare come ci sia sempre una ricerca di una simmetria perfetta nelle sue inquadrature, nelle sue composizioni.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto