Vizio di forma: l’esilarante capolavoro di P.T. Anderson in onda questa sera su Iris

Vizio di forma: l’esilarante capolavoro di P.T. Anderson in onda questa sera su Iris

Direi che è quasi impossibile che oggi in tv riusciate a vedere un film più bello di quello che va…


Direi che è quasi impossibile che oggi in tv riusciate a vedere un film più bello di quello che va in onda alle 21 su Iris. Perché il film è Vizio di forma, uno dei più belli realizzati da uno dei più grandi registi viventi (che è Paul Thomas Anderson), con uno dei più grandi attori viventi (che è Joaquin Phoenix), e basato su un romanzo di uno dei più grandi scrittori viventi (che è quello omonimo di Thomas Pynchon).
Se tutto questo vi fa pensare a un’opera ponderosa, impegnativa e cervellotica, ricredetevi immediatamente, perché Vizio di forma è anche un film esilarante e appassionante, una specie di versione psichedelica e misteriosa del Grande Lebowski dei fratelli Coen.

Nel film, che è ambientato nella Los Angeles del 1970, Phoenix interpreta il ruolo di  Larry “Doc” Sportello, un investigatore privato dedito con passione al consumo di droghe leggere e psicotrope, ancora ossessionato da una bellissima ex di nome Shasta. Quando Shasta riappare dalle nebbie del passato per chiedergli di aiutare il suo attuale amante, un ricco immobiliarsita, per proteggerlo da un complotto ordito dalla moglie, Doc si troverà alle prese con un intreccio stranissimo e complesso, con personaggi bizzarri e minacciosi, e che lo condurrà alla scoperta delle figure stravaganti e potentissime che gestiscono la città attraverso organizzioni segrete.

Vizio di forma ha ottenuto due nomination all’Oscar, una al Golden Globe e numerosi altri riconoscimenti, ed è stato uno dei film più presenti nelle top 10 di fine 2014 di tutti i più importanti critici italiani ed esteri. Per molti è stato il film dell’anno.
Al fianco di Phoenix appaiono attori come Josh Brolin, Owen Wilson, Katherine Waterston, Eric Roberts, Reese Witherspoon, Benicio del Toro, Jena Malone, Joanna Newsom, Jeannie Berlin, Maya Rudolph, Michael K. Williams e Martin Short.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto