Uscite al cinema E’ Nymphomaniac VS Amazing Spiderman 2

Uscite al cinema E’ Nymphomaniac VS Amazing Spiderman 2

Cosa troveremo in sala questo weekend? Amazing Spiderman 2, Nymphomaniac volume 2 e Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve , mentre lunedì torna Hiroshima Mon Amour


Joe la ninfomane VS L’uomo Ragno innamorato, ecco in poche parole il weekend (che parte il giovedì in Italia, ehm ) che ci aspetta al cinema. I film in sala: Amazing Spiderman 2 – Il potere di Electro, Nymphomaniac volume 2, In nomine Satan, Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, La sedia della felicità e lunedì c’è Hiroshima mon amour.

Da ieri nelle sale c’è Amazing Spiderman 2 – Il potere di Electro, secondo capitolo della saga firmata da Mark Webb con Andrew Garfield e Emma Stone. Questo episodio si prospetta come uno dei più romantici della saga dell’Uomo Ragno e uno di quelli con più azione, con ben 3 nemici (Rhino, Green Goblin e Electro). Il film perfetto sia per i maschietti che per le femminucce. Ma credo che potete andarci anche da soli.

Un altro film per coppiette, ma magari in cerca di qualche emozione un po’ più “hot” è Nymphomaniac volume 2, il capitolo conclusivo della bilogia di Lars Von Trier sulla ninfomane Joe, interpretata da Charlotte Gainsbourg. Altre perversioni sessuali, violenza e scene di sesso esplicito (con sederi sculacciati!) ci aspettano. Se vi manca il primo volume, ecco la nostra recensione.

Se invece avete voglia di risate e avventura allora buttatevi sul film svedese, dal titolo accattivante, Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, di Felix Herngren. E’ la storia di un ottuagenario che nel giorno del suo compleanno, scappa dall’ospizio in cui è stato relegato e ruba una borsa piena di soldi a un corriere della malavita. Ne succederanno di ogni. Sembra molto spassoso.

Infine doppietta di film italiani. C’è il “satanico” In nomine Satan, un  dramma-thriller che cerca di esplorare in maniera analitica il fenomeno del satanismo giovanile, alla regia Emanuele Cerman. E poi c’è la commedia del regista, recentemente scomparso, Carlo Mazzacurati, La sedia della felicità con un cast che annovera il meglio del cinema italiano, da  Valerio Mastandrea, a Isabella Ragonese fino a Giuseppe Battiston. Una commedia surreale e strampalata ma che parla dell’Italia di oggi.

Infine vi segnaliamo l’uscita al cinema, questo lunedì, di Hiroshima Mon Amour, il capolavoro di Alain Resnais (anch’esso recentemente scomparso). Il film verrà ridistributio per un giorno in versione restaurata. Un’occasione imperdibile.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto