Tutto quello che vuoi: il film stasera su Rai Movie

Tutto quello che vuoi: il film stasera su Rai Movie

Va in onda questa sera su Rai Movie alle 21:10 Tutto quello che vuoi, commedia agrodolce di Francesco Bruni con protagonisti…


Va in onda questa sera su Rai Movie alle 21:10 Tutto quello che vuoi, commedia agrodolce di Francesco Bruni con protagonisti Giuliano Montaldo e Andrea Carpenzano.

Alessandro è un bravo ragazzo di 22 anni che non sa cosa fare della propria vita e trascorre le giornate bighellonando insieme agli amici. Giorgio, invece, è un poeta dimenticato di 85 anni che comincia ad avere problemi di memoria. Un giorno Alessandro accetta di fare da accompagnatore a Giorgio e, nonostante la noia iniziale, si affeziona a lui e ascolta volentieri le sue storie, un particolare un ricordo del suo passato remoto che spingerà il giovane a intraprendere, insieme all’anziano signore e a un paio di coetanei, un viaggio alla ricerca di un segreto.

Tutto quello che vuoi è il terzo film da regista dello sceneggiatore Francesco Bruni, che nel 2011 ha esordito con il folgorante Scialla!, a cui è seguito Noi 4. Se il primo era una commedia e il secondo era una vicenda familiare, questo mescola la malinconia alla risata ed è una celebrazione della memoria, valore che, “in quest’epoca di pazzi” e di cose che vanno a velocità supersonica, è più che mai fondamentale. La memoria ci rimanda alla poesia e alla guerra, ma anche al passato di regista e uomo di Giuliano Montaldo, che si porta dietro i suoi anni da partigiano. Per la sua interpretazione l’attore ha vinto il David di Donatello come miglior attore non protagonista e si è aggiudicato un Nastro d’Argento Speciale. Bruni invece ha vinto il Nastro D’Argento per la migliore sceneggiatura e il David Giovani. Andrea Carpenzano è qui al suo esordio cinematografico. Apprezzato per la sua spontaneità, è stato notato dai fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo, che lo hanno preso per La terra dell’Abbastanza. In Tutto quello che vuoi recitano anche Arturo Bruni (il figlio di Francesco Bruni), Riccardo Vitiello ed Emanuele Propizio. Vi consigliamo vivamente di vedere il film, che ha il raro dono della leggerezza. Profondo e intelligente, non è mai retorico né furbetto.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto