Trainspotting 2: Danny Boyle pronto per il sequel?

Trainspotting 2: Danny Boyle pronto per il sequel?

Cast originale e Danny Boyle in grande spolvero. Il 2016 segnerà il ritorno di Trainspotting.


Ormai dal 2002 girano voci in merito al sequel cinematografico di Trainspotting, sequel ovviamente affidato al gran genio creativo di Danny Boyle colui che è stato in grado di creare una pellicola simbolo degli anni Novanta, un film rimasto negli annali e forse uno dei suoi più riusciti.

Porno, tratto dal libro di Irvine Welsh, sarà il punto di partenza per il sequel cinematografico e a farlo sapere è stato lo stesso Boyle in occasione  del South by Southwest di Austin il regista sta promuovendo il suo nuovo thriller, Trance, di cui ha svelato qualche minuto in anteprima. E in un’intervista rilasciata in esclusiva a The Playlist ha parlato proprio di Trainspotting 2:

“C’ha messo un po’ per arrivare. C’è sempre stato questo progetto a lungo termine per Trainspotting 2; se John Hodge riesce a scrivere una sceneggiatura decente a sufficienza, non credo ci saranno problemi per Ewan o gli altri del cast per tornare. Penso che vorranno sapere che le loro parti sono buone così da non avere la sensazione che potrebbero deludere qualcuno”.

Ewan McGregor, Ewan Bremner, Jonny Lee Miller, Robert Carlyle, Kevin McKidd e Kelly Macdonald ancora insieme dunque diretti da Boyle:

“Il motivo per fare il film è che la gente ama l’originale, lo ricorda o l’ha dovuto recuperare se non l’aveva visto perché era troppo giovane. Quindi voglio essere sicuro che non deluderò la gente. Quello sarà l’unico criterio a cui penserò”.

Trainspotting 20 anni dopo?

“L’anno d’uscita ideale di Porno sarebbe il 2016: perché fu nel 1996 che Trainspotting uscì. Vent’anni sarebbe come dire “wow, com’è andata a finire”.

 

 

 

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto