Torino, Liza Minnelli apre il Festival del cinema restaurato

Torino, Liza Minnelli apre il Festival del cinema restaurato

Potrebbe essere Liza Minnelli ad ianugurare, il 27 geannio a Torino, “Magnifiche visioni. Festival permanente del cinema restaurato“, la rassegna…


Potrebbe essere Liza Minnelli ad ianugurare, il 27 geannio a Torino, “Magnifiche visioni. Festival permanente del cinema restaurato“, la rassegna promossa Museo del Cinema che attraverso due appuntamenti mensili ripropone una serie di grandi film “d’epoca” in arrivo dalle più importanti cineteche del  mondo. Dall’età d’oro del cinema classico, spaziando dal muto fino alle nouvelles vagues degli anni ’60 e oltre, il cartellone (al momento sono note le date sino al mese di giugno) propone film rigorosamente in versione originale con i sottotitoli in italiano. Ogni proiezione sarà introdotta da cineasti, critici o personalità del mondo della cultura che hanno accettato di raccontare le ragioni del loro amore per quel titolo o quell’autore. L’appuntamento è al Cinema Massimo di Torino, sede del festival, qui mercoledì 27, s’attende la “divina” Liza per la presentazione di “Brigadoon” film del 1954 diretto dal padre, Vincent Minnelli.

Incontro successivo, il 9 febbraio con “Io sono il campione” di Lindsay Andreson, pellicola inglese del 1963. Tra i titoli troviano lo stralunato Jaques Tati di
Playtime (1967); un Ispettore Callaghan datato 1971 con “Il caso Scorpio è tuo!” di
di Don Siegel; e Senso di Luchino Visconti (1954) che chiude la prima stagione della rassegna. L’intero programma su www.museonazionaledelcinema.it .





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto