Taormina Film Fest, l’eroe di plastica al Teatro antico: si parte

Taormina Film Fest, l’eroe di plastica al Teatro antico: si parte

Con l’apertura stellare al box office americano (21 milioni in una sera) L’uomo d’acciaio inaugura stasera
la 59° edizione del Taormina Film Fest (15 – 22 giugno)


La rassegna guidata da Mario Sesti e Tiziana Rocca, dopo aver messo in archivio la prima edizione della loro gestione dagli esiti soddisfacenti malgrado i tagli (20 per cento in più i biglietti venduti nel 2012) torna “sul luogo del delitto” con una proposta che sposa il glamour estivo a un rispettabile programma costellato da diverse anteprime, incontri cinefili ed eventi collaterali.

 

 L’anteprima di questa sera al Teatro Antico è certo con uno dei film più attesi della stagione L’uomo d’acciaio (Man of Steel) di Zack Snyder e che sarà presentato dal regista insieme a il nuovo volto di Superman/Clark Kent, Henry Cavill, e soprattutto Russel Crowe a Taormina per presentare la sua ultima fatica. A tutto glamour anche la chiusura della manifestazione, il 22 giugno, affidata alla proiezione speciale di The Lone Ranger, film diretto da Gore Verbinski con Johnny Depp e Armie Hammer.

 

 

Quattro Premi Oscar: Russell Crowe, Jeremy Irons, Marisa Tomei e Giuseppe Tornatore a costellare questa settimana festivaliera che vedrà alcune anteprime particolarmente attese: In Trance (Trance) del premio Oscar Danny Boyle con Rosario Dawson, James McAvoy, Vincent Cassel; Cha cha cha di Marco Risi con Luca Argentero, Eva Herzigova (che saranno presenti a Taormina); Java Heat di Conor Allyn con Kellan Lutz e Mickey Rourke; Before Midnight (Prima di Mezzanotte) di Richard Linklater con Ethan Hawke e Julie Delpy; Parental Guidance di Andy Fickman con Billy Crystal, Bette Midler e Marisa Tomei.

 

 

Un mix di horror e commedia, fa da filo conduttore di quest’edizione, con pellicole presentate trasversalmente in tutti i luoghi del TaorminaFilmFest.

La nostra idea è quella di lavorare per scoprire cosa c’è ancora oggi ‘nella pancia’ del cinemadice Mario Sesti –, ritornare a quella straordinaria forza che ha fatto del cinema il medium di più rapida e planetaria diffusione del ‘900, molto più della radio o della televisione”.

Nel segno del thriller al Teatro Antico, oltre InTrance (Trance) e Cha cha cha, anche Java Heat, con Mickey Rourke, thriller politico dell’americano Coran Allyn, che ha realizzato i maggiori incassi di tutti i tempi in Indonesia e a fare da contrappunto una lunga sfilata di commedie in arrivo da mezzo mondo.

Torneranno anche gli incontri/masterclass con autori ed attori, critici e studiosi che dialogano di cinema insieme a studenti, pubblico e stampa. Tra gli ospiti: Jeremy Irons, Meg Ryan, Renata Litvinova e James Gandolfini e incontri speciali, come “Sud e regia” con Giuseppe Tornatore e Francesco Rosi. Dedicati ai giovanissimi i famosi “Campus” che sonderanno tematiche specifiche del cinema. Vi troveremo come madrina Giorgia Surina e poi Gloria Guida e Ronn Moss; Rocco Papaleo e Giovanni Veronesi; Franco Battiato; Lino Banfi e Sergio Rubini; Luigi Lo Cascio e Teho Teardo; Cristiana Capotondi e Nicolas Vaporidis.

 

Non è tutto, ma ne riparleremo. (a.d)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto